Coronavirus, in Lombardia crescono i contagi (+135), picco a Bergamo con +56 casi

Si precisa, però, che 46 casi (su 135) sono «debolmente positivi». Gli altri, invece, sono risultati positivi al virus a seguito di test sierologici

Il bollettino del 10 luglio

Continuano ad aumentare i nuovi casi di Coronavirus in Lombardia: oggi si registrano +135 casi contro i +119 di ieri, il giorno prima, invece, erano +71. Si precisa, però, che dei 135, ben 46 sono «debolmente positivi», gli altri, invece, sono risultati positivi al virus a seguito di test sierologici. Gli attualmente positivi sono 8.341. Stabile il numero dei morti che oggi sono 6 contro i 5 di ieri: il giorno prima erano 12. Il numero dei decessi, quindi, è salito a 16.736.

I guariti oggi sono 67.648, i dimessi 2.180 e i ricoverati 190, ovvero -11 rispetto a ieri. In isolamento domiciliare ci sono ancora 8.124 persone. In terapia intensiva si registrano 27 pazienti contro i 31 di ieri (-4). Sale a 1.126.332 il numero dei tamponi totali: nelle ultime 24 ore ne sono stati effettuati +11.505, esattamente come ieri (+11.812). Nella provincia di Milano i casi sono +17 (ieri +35) mentre a Milano città +9 contro i +15 di ieri. Picco a Bergamo con +56 casi.

Le province

Questi, invece, i casi di contagio suddivisi per ogni provincia:

  • Bergamo (+56)
  • Milano (+17) di cui +9 a Milano città
  • Brescia (+17)
  • Mantova (+12)
  • Cremona (+7)
  • Como (+5)
  • Monza e Brianza (+3)
  • Varese (+3)
  • Lecco (+3)
  • Lodi (+3)
  • Sondrio (+1)
  • Pavia (=0)

Foto in copertina di repertorio: Ansa/Matteo Corner

Leggi anche: