Mina apre le porte a un duetto con Achille Lauro. La replica del cantante: «Al suo servizio»

«Con il pezzo giusto, se ne potrebbe parlare. Lauro è un ragazzo intelligente e sensibile», ha detto il figlio e manager della cantante

«Ho venduto l’anima ad un diavolo ed il mio cuore dentro chi amavo solo per questo». Un duetto con Mina. È questo il momento attesa da tutta una vita per Achille Lauro. Una chiamata a cui il cantante ha risposto: «Al suo servizio Regina». È stato proprio il figlio dell’artista italiana – in un’intervista al Messaggero – ad aprire la porta a un duetto con il 30enne romano: «Perché non ci manda una canzone? Con il pezzo giusto, se ne potrebbe parlare. Lauro è un ragazzo intelligente e sensibile».


Ma non solo. Negli ultimi giorni sono emersi nuovi dettagli su un altro duetto molto atteso. Nel suo album di cover 1990, in cui è presente anche Blue (Da Ba Dee), Lauro canterà con gli autori del brano, gli Eiffel 65, che negli anni 2000 conquistarono le classifiche internazionali con un pezzo diventato cult.

Leggi anche: