Il cast di “Beautiful” torna sul set: gli attori condividono la scena con i manichini (ma il trucco si vede)

Chi si è accorto dell’escamotage non ha perso tempo a postare la scoperta sui social. Tra le nuove vie esplorate, anche quella di “usare” i coniugi nella vita reale come controfigure per i baci

The show must go on, avrebbero cantato i Queen. Ed è proprio così, lo spettacolo deve andare avanti. Nonostante la pandemia di Coronavirus che ha investito il mondo intero, nonostante i contagi, e i rallentamenti, c’è un’attività che (come altre) ha sofferto e ora ripreso, ed è quella cinematografica. I set si sono armati di buone intenzioni, ripartendo, cercando di rispettare tutte le norme per il contenimento del virus: tra mascherine, tute, visiere e distanziamenti sociali.

A questo proposito, non fa eccezione il set di Beautiful (titolo originale: The Bold and the Beautiful), celebre sopa opera americana in onda dal lontano 1987 sulla Cbs – e sbarcata poi in Italia – che per evitare il contatto tra gli attori ha deciso di utilizzare diversi manichini e bambole gonfiabili per far lavorare gli attori del cast in totale solitudine in scena, così da scongiurare ogni possibilità di contagio. Qualcuno, però, se n’è accorto e sui social impazzano i post di chi mette a nudo la produzione, smascherando il pregevole escamotage.

Il produttore esecutivo della serie, Bradley Bell ha spiegato al New York Post: «Abbiamo avuto l’idea che, se gli attori non riescono a toccarsi e non riesci a farli apparire vicini, allora è un vero problema, quindi abbiamo pensato di contattare alcuni dei mariti e delle mogli degli attori e chiedere loro se sarebbero stati disponibili a girare le scene del bacio. Alcuni erano interessati; abbiamo usato controfigure per le acrobazie prima, ma questa è la prima volta che abbiamo avuto controfigure per i baci. Saranno testati e ci assicureremo che sia sicuro e che marito e moglie si sentano a proprio agio nel baciarsi e quindi potremmo avere dei baci molto caldi nello show. Con i trucchi e la modifica della fotocamera, sembrerà come se fosse il nostro protagonista con la sua protagonista».

A documentare il tutto ci hanno pensato le telecamere di Access Hollywood che lo scorso luglio hanno ripreso il backstage di alcuni episodi della serie. In mezzo agli ambienti patinati della storia spuntano, plastici, fantocci di ogni genere vestiti di tutto punto, con la parrucca, che vengono fatti interagire – per quanto possibile – con gli attori in carne ed ossa. Un vecchio trucco che in fase di montaggio sparisce del tutto (o quasi), lasciando sullo schermo le interazioni tra attori per come le conosciamo.

Leggi anche: