Caldo record in California: 54,4 gradi nella Death Valley. Potrebbe essere la temperatura più alta di sempre

Per avere una temperatura più elevata bisogna andare indietro di un secolo: 56,6. Ma si tratta di un dato che alcuni esperti meteorologici moderni ritengono errato

Oltre 54 gradi – 54,4° C per la precisione – pari a 130° F: è la temperatura registrata nel Death Valley National Park, in California, negli Stati Uniti. Potrebbe essere la più alta di sempre. La rilevazione, scrive la BBC, è stata verificata dal Servizio meteorologico nazionale americano.

Un’ondata di caldo sta interessando tutta la costa occidentale degli Stati Uniti, e per la settimana le temperature potrebbero ulteriormente aumentare. Non solo: le condizioni atmosferiche hanno anche causato due giorni di blackout in California, a causa del malfunzionamento di una centrale elettrica. Buona parte dell’energia della zona infatti dipende dall’energia solare ed eolica, ricostruisce ancora la testata britannica, e poiché le persone usano l’elettricità per l’aria condizionata quando ci sono le ondate di calore la rete elettrica diventa tesa e a rischio di malfunzionamento.

La temperatura registrata nella località di Furnace Creek (sic!) nella Death Valley è preceduta dal record del 2013, registrato sempre nella stessa area, di 54C (129,2F). Per avere una temperatura più elevata di quella registrata domenica, scrive ancora la BBC, bisogna andare indietro di un secolo: 56,6C (134F), ma si tratta di un dato che alcuni esperti meteorologici moderni ritengono errato. Così come avevano «seri problemi di credibilità», secondo lo storico meteorologo Christopher Burt, le rilevazioni che davano nel 1931 in Tunisia la temperatura record – per tutto il pianeta – di 55C (131F): un destino che accomunava, spiega, molti dati registrati in Africa durante l’era coloniale.

In copertina EPA/TATYANA ZENKOVICH | Turisti a Zabriskie Point, nel deserto del Death Valley National Park in California, USA, 15 ottobre 2019. La Death Valley è considerata tra i luoghi più caldi e secchi di tutto il pianeta.

Leggi anche: