Tamponi per 470 turisti bloccati nel resort alla Maddalena: primi 21 positivi

L’intera struttura è stata isolata dopo che il 17 agosto un lavoratore è risultato positivo

Continuano i test in un resort sull’isola di Santo Stefano, a La Maddalena, dopo che il 17 agosto un lavoratore è risultato positivo al Coronavirus. L’intera struttura è stata isolata e sui primi 300 tamponi processati tra turisti personale sono 21 le persone trovate positive. A comunicare i risultati sui 470 test effettuati ieri è stato il sindaco Luca Montella.


Il lavoratore si trova attualmente ricoverato all’ospedale di Sassari e al più tardi domani si conosceranno gli esiti degli esami. I controlli molecolari hanno permesso di accelerare le operazioni di screening, processando i tamponi a grandi blocchi. «L’Unità di crisi, che sta gestendo la situazione, ci ha riferito che il dato complessivo potrebbe essere disponibile intorno alle 14», annuncia Montella.

Ieri il sindaco ha introdotto nel frattempo un’ulteriore stretta sulla vita dell’isola introducendo l’obbligo di mascherine nelle vie più frequentate del centro dalle 9 alle 14 e non solo dalle 18 alle 6 del mattino, come previsto dal provvedimento nazionale.

Leggi anche: