Usa, a Phoenix un uomo ispanico è morto dopo essere stato bloccato dalla polizia. L’avvocato di Floyd: «Di nuovo?»

La vittima è Ramon Timothy Lopez, di 28 anni. Inutili i tentativi di rianimarlo

Bloccato a terra dalla polizia, sull’asfalto scaldato dal sole, e deceduto sei minuti dopo. È difficile non vedere quanto la storia di Ramon Timothy Lopez sia vicina a quella di George Floyd. Anche lui appartenente a una minoranza, questa volta quella ispanica, e anche lui vittima di un abuso di violenza della polizia degli Stati Uniti. Invece che essere successo a Minneapolis questa volta è successo a Phoenix, in Arizona.

Lopez aveva 28 anni ed era padre due bambini, di cui uno nato due mesi fa. Dalle prime ricostruzioni sembra che avesse una diagnosi di schizofrenia paranoide. La polizia lo aveva fermato dopo aver ricevuto la telefonata di una donna che lo accusava di compiere gesti osceni per strada. Quando gli agenti sono intervenuti, Lopez ha provato a fuggire prima in auto e poi a piedi. È stato fermato con una tecnica chiamata hobbling, una mossa di costrizione che gli ha causato anche la rottura di un braccio.

Una volta portato sui sedili posteriori dell’auto della polizia, Lopez non ha più dato segni di vita. Inutili i tentativi di rianimarlo. È stato dichiarto morto appena arrivato in sopedale. L’uomo aveva dei precedenti per reati minori. Il fratello David Gonzales ha usato queste parole per commentare quello che è successo:

«Nessuno è perfetto, ma non meritava una cosa del genere. Lo hanno legato come una capra. Gli erano addosso con tutto il loro peso, sull’asfalto rovente. Chi non avrebbe reagito? Stava lottando per la sua vita e ha perso»

Il legale della famiglia Floyd: «Di nuovo?»

La polizia di Phoenix ha diffuso un video in cui si ricostruisce tutto l’accaduto, grazie ai filmati registrati dalle telecamere di sicurezza e dalle bodycam dei poliziotti. Uno dei primi commenti è stato quello d Ben Crump, l’avvocato della famiglia Floyd: «Di nuovo? Gli agenti di Phoenix hanno gettato a terra Ramon Timothy Lopez, che soffriva di schizofrenia, sull’asfalto infuocato dove ha perso i sensi ed è morto. Un altro fallimento della polizia nella sua missione di servire e proteggere. Quando impareranno i poliziotti che l’uso eccessivo della forza è sempre sbagliato?».

Leggi anche: