Montesano in piazza senza mascherina. La polizia lo ferma e lui urla: «La metto ma lasciatemi andare!» – Il video

L’attore, schieratosi a favore della manifestazione No Mask del 10 ottobre, ha inizialmente opposto resistenza, ma poi ha ceduto

Enrico Montesano è stato fermato dalla polizia a Roma, in piazza Montecitorio, perché non indossava la mascherina. Gli agenti hanno intimato all’attore – che s’è schierato a favore della manifestazione No Mask del 10 ottobre, pur non partecipando fisicamente all’evento – di metterla, ma l’interessato ha opposto resistenza: «Non riesco a respirare io, a me fa male!». Poi, quando un poliziotto gli ha ricordato che la mascherina è obbligatoria, Montesano ha letteralmente perso le staffe e si è messo a urlare, come mostrato nel video diffuso dall’agenzia Dire: «È un obbligo di un decreto ministeriale che è inferiore a una legge che impone di andare a viso scoperto! Ecco io ora la metto così lei mi può mandare a casa, sennò è sequestro di persona!».


L’attore era in piazza Montecitorio per prendere parte a una manifestazione per la liberazione di Chico Forti, in carcere negli Stati Uniti dal 2000 dopo una condanna per omicidio. Si è fatto diverse foto con i suoi simpatizzanti, sempre a volto scoperto, e ha scambiato qualche parola anche con il leader della Lega, Matteo Salvini, che al contrario indossava la mascherina.

Leggi anche: