Francia, dopo Nizza paura ad Avignone: ucciso un uomo che ha tentato di aggredire dei poliziotti. La stampa locale: «Non è terrorismo»

L’episodio a poche ore dai fatti di Nizza. Il quotidiano Midi Libre: «L’aggressore ha pronunciato frasi incoerenti, ma non a connotazione religiosa»

Poco dopo l’attentato a Nizza dove sono state uccise tre persone in un attacco nella basilica di Notre-Dame, ad Avignone la polizia ha ucciso un uomo armato di coltello che aveva tentato di aggredire alcuni poliziotti che si trovavano per strada. Come riferisce Europe 1, l’attacco è avvenuto alle 11:15, circa due ore dopo quello di Nizza. Tuttavia, secondo informazioni raccolte dal quotidiano locale Midi Libre, l’episodio non è oggetto di indagini della procura antiterrorismo.


L’individuo che ha minacciato gli agenti aveva una pistola che poteva essere un’arma giocattolo ed ha «pronunciato frasi incoerenti, ma non a connotazione religiosa». In un primo momento, secondo informazioni di Europe 1, era stato annunciato che si trattava di un uomo armato di un coltello che aveva gridato «Allah Akbar».

Leggi anche: