Paura per Diego Armando Maradona: è stato ricoverato in una clinica in Argentina

Esclusa, per il momento, l’infezione da Coronavirus. Il ricovero sarebbe invece legato a una serie di accertamenti sanitari su malesseri derivanti da «un problema psicologico ed emotivo». Venerdì alla partita del Gimnasia era apparso indebolito

A tre giorni dal suo sessantesimo compleanno, l’argentino Diego Armando Maradona è stato ricoverato in una clinica de La Plata, in Argentina. Da escludere l’infezione da Coronavirus, essendosi sottoposto a diversi tamponi negli ultimi tempi, tutti con esito negativo. Sembra invece trattarsi di un problema di origine psicosomatica. Il Pibe de Oro – al momento allenatore del Gimnasia La Plata – era apparso molto indebolito e provato nel corso dell’ultimo match della sua squadra contro il Patronato, lo scorso venerdì, vinto per 3 a 0. Tanto che in quella circostanza aveva avuto bisogno di assistenza per camminare.


Al momento non ci sono ancora dichiarazioni ufficiali dei suoi medici sul suo stato di salute, ma sembra comunque non trovarsi in gravi condizioni. Stando a quanto riportato dall’emittente Espn, il ricovero sarebbe legato ad un «problema psicologico ed emotivo» sulla base del quale Maradona si sta sottoponendo a una serie di controlli e accertamenti sanitari.

Leggi anche: