Martina Luoni: «Mai detto che mi è stato annullato l’intervento, i miei medici non mi lasceranno sola» – Il video

La 26enne di Milano precisa di essere in attesa di conoscere la fattibilità dell’operazione. Ma ribadisce il suo appello a rispettare le norme anti-Coronavirus: «Se gli ospedali sono in sofferenza, tutti quanti dobbiamo metterci una mano sulla coscienza»

Martina Luoni, la 26enne di Milano malata di tumore protagonista di un seguitissimo appello a rispettare le norme anti-Coronavirus per non intasare gli ospedali, con una serie di stories su Instagram ha voluto fare delle precisazioni in merito alla sua vicenda personale:


«In tanti mi state mandando la proposta che è arrivata da Napoli e da De Luca. Io sono qua per ringraziare pubblicamente per la condivisione del messaggio e per l’interessamento. Ci tengo a fare una precisazione. Non ho mai detto che mi è stato annullato l’intervento, ho detto solo che sono in attesa ancora della fattibilità dell’intervento. Quindi dobbiamo ancora capire la fattibilità. E sono sicura che se ci sarà l’ok da parte di tutto il team, i miei chirurghi troveranno il modo per non lasciarmi sola. Non l’hanno mai fatto e quindi non inizieranno a farlo ora. Ho una squadra molto solida alle spalle. Però ragazzi, mi raccomando, aiutiamoci tutti quanti perché se gli ospedali sono in sofferenza, tutti quanti dobbiamo metterci una mano sulla coscienza».

L’8 novembre Attilio Bianchi, direttore generale dell’Istituto nazionale dei tumori “Fondazione Pascale” di Napoli, aveva offerto a Martina la possibilità di curarsi nella città partenopea.

Video: Instagram / marty_luoni

Leggi anche: