Nasa, lanciata con successo la SpaceX Crew-1: quattro astronauti verso la Stazione spaziale internazionale – Il video

È la prima missione di lunga durata operata da privati per conto dell’agenzia spaziale americana. Biden si congratula: «Una testimonianza della potenza della scienza»

Viaggia verso la Stazione spaziale internazionale (Iss) la Crew-1, la prima missione di lunga durata operata da SpaceX per la Nasa. La capsula Crew Dragon è stata lanciata con successo da Cape Canaveral nella notte italiana, dopo un rinvio di 24 ore causato dal maltempo. A bordo quattro astronauti: il comandate Michael Hopkins, il pilota Victor Glover e i due mission specialist Shannon Walker e Soichi Noguchi. Se tutto andrà come previsto, la navicella attraccherà nelle prime ore del mattino del 17 novembre e resterà agganciata alla Iss per i prossimi sei mesi.


Si tratta della prima volta che una missione extraterrestre di lunga durata viene operata da privati per conto della Nasa, che ha acquistato il servizio dall’azienda di Elon Musk. Già lo scorso maggio c’era stato uno storico lancio di prova, che aveva restituito agli Stati Uniti la possibilità di mandare una navicella nello spazio con un razzo made in Usa, nove anni dopo lo Space Shuttle.

Musk è stato costretto a monitorare il lancio da lontano, a causa del «molto probabile» contagio da Coronavirus, come lui stesso ha twittato. Mentre il presidente-eletto Joe Biden si è congratulato con la Nasa e con SpaceX. Il lancio, ha detto, «è una testimonianza della potenza della scienza e di ciò che possiamo realizzare sfruttando la nostra innovazione, ingegnosità e determinazione».

Video: Twitter / @NASA

Leggi anche: