Un’auto si scaglia contro l’ingresso della Cancelleria tedesca. Sul fianco la scritta: «Stop alla globalizzazione»

di Giada Giorgi

La station wagon scura sarebbe entrata in velocità all’interno del cortile degli uffici di Angela Merkel forse per una motivazione politica. Arrestato il conducente, nessun ferito registrato

Un’auto con la scritta “stop alla globalizzazione” è letteralmente piombata contro l’entrata della cancelleria tedesca a Berlino, come ha riportato il quotidiano Bild. La station wagon scura è entrata in velocità dentro il cortile del palazzo dove ha sede l’ufficio di Angela Merkel scagliandosi contro la recinzione in ferro del cancello d’entrata. Per ora la notizia è di nessun ferito, mentre il conducente sembra essere stato arrestato. Tra le cause alla base del gesto anche la motivazione politica. Tesi rafforzata dalla scritta comparsa sul veicolo: Maledetti assassini di bambini e anziani e ancora Stop alla politica di globalizzazione.


Di pochi giorni fa era stata anche la protesta contro le restrizioni anti Covid che aveva portato circa 10 mila persone in piazza a Berlino. Con 100 persone arrestate, la manifestazione, prima pacifica, era poi degenerata in lanci d’oggetti e petardi contro gli agenti.

Leggi anche:

Giada Giorgi