Coronavirus, la Germania sarà il primo paese dell’Ue a provare il trattamento sperimentale usato da Donald Trump

Sono state acquistate 200.000 dosi per 400 milioni di euro, ha spiegato il ministro della Salute. Un cocktail di anticorpi monoclonali che verrà utilizzato negli ospedali universitari dalla prossima settimana

Svolta nella lotta al Covid in Germania dove nei prossimi giorni si comincerà a usare il trattamento sperimentale a base di anticorpi già somministrato all’ex presidente americano Donald Trump contro il Coronavirus. La Germania, dunque, sarà il primo Paese dell’Unione europea a usarlo, come annunciato dal ministro della Salute Jens Spahn. Si parte subito con 200.000 dosi per 400 milioni di euro, ha specificato il ministro al quotidiano Bild. Nello specifico, si tratta di un cocktail di anticorpi monoclonali che verrà utilizzato negli ospedali universitari dalla prossima settimana. Una decina di giorni fa l’Agenzia italiana del farma ha avviato un progetto di ricerca sugli anticorpi monoclonali. L’annuncio è arrivato dal professor Giorgio Palù, virologo e presidente di Aifa, secondo cui i monoclonali potrebbero rivelarsi una risorsa importante, specialmente per le cure del virus in casa.


Foto in copertina di repertorio: EPA/Oliver Contreras

Leggi anche: