Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Un anno senza Kobe. I writers di Los Angeles celebrano Bryant con una serie di enormi murales – Il video

I dipinti lo ritraggono in diverse situazioni: da amorevole padre di famiglia a campione di basket con la maglia dei Lakers. Mentre Reggio-Emilia gli intitola una piazza

Alla vigilia del primo anniversario della morte di Kobe Bryant e della figlia Gianna, vittime dello schianto dell’elicottero su cui viaggiavano avvenuto il 26 gennaio 2020 sulle colline di Calabasas, i writers di Los Angeles hanno deciso di omaggiare l’indimenticato campione della Nba con una serie di enormi murales. Si tratta di imponenti ritratti del cestista realizzati nelle vie della città, che lo mostrano in diverse situazioni: da amorevole padre di famiglia a campione di basket con la maglia dei Lakers.


In Italia, invece, il Comune di Reggio-Emilia ha deciso di intitolare una piazza alla memoria di Black Mamba. L’inaugurazione è in programma domani, con il patrocinio dell’ambasciata degli Stati Uniti. Lo spazio prenderà il nome di “Largo Kobe e Gianna Bryant” e si trova accanto al Palazzetto dello Sport di via Guasco, dove gioca la Pallacanestro Reggiana. In quella squadra, che all’epoca si chiamava Cantine Riunite, militò negli Anni 80-90 il padre di Kobe, Joe Bryant, mentre il piccolo Kobe dal 1989 al 1991 rivelava le prime scintille del suo talento nelle giovanili del club.

Video: Ansa Video

Leggi anche: