Coronavirus, in Veneto 53 decessi in 24 ore. Zaia: «Curva in calo da 29 giorni, da lunedì probabile zona gialla» – Il video

I nuovi casi sono 985. Il totale dei contagiati dall’inizio della pandemia tocca quota 310.894, quello delle vittime arriva a 8.862

In Veneto si contano 985 nuovi positivi al Coronavirus e 53 morti nelle ultime 24 ore. L’incidenza comunicata dalla Regione nel bollettino del 28 gennaio è del 2,41% (ieri era dell’1,75%). Nel calcolo rientrano sia i tamponi molecolari, sia quelli rapidi, per un totale di 40.820 tamponi effettuati. Il totale dei contagiati dall’inizio dell’epidemia tocca dunque quota 310.894, quello dei decessi arriva a 8.862. I ricoverati attuali sono 2.300, di cui 278 in terapia intensiva (-5) e 2.022 in area non critica (-64), mentre i soggetti attualmente positivi sono 36.965.


Presentando i dati, il governatore Luca Zaia ha dichiarato: «Siamo l’ottava regione italiana per mortalità, la prima fase dell’epidemia è stata molto pesante per noi e la seconda ha fatto il resto. Oggi è il giorno delle valutazioni sulle fasce di rischio, noi siamo in calo da 29 giorni. E lunedì riapriamo le scuole superiori in presenza al 50% per tre settimane. Resta la preoccupazione perché è un elemento di ulteriore circolazione del virus, che probabilmente coinciderà con l’esordio della zona gialla. Dovremo adattare il piano di sanità pubblica al nuovo scenario».

Video: Facebook / Luca Zaia

Leggi anche: