Super Bowl 2021, come seguire la finale NFL in Tv (in chiaro)

L’evento sportivo più popolare negli Stati Uniti torna in scena nella notte tra domenica 7 e lunedì 8 febbraio. In campo i Tampa Bay Buccaneers di Tom Brady contro i Kansas City Chiefs di Patrick Mahomes, i detentori del titolo. In Italia il match sarà trasmesso in chiaro su Rai 2 dalle ore 00:30 di lunedì 8 febbraio

Ormai manca poco. Il grande spettacolo del Super Bowl sta per cominciare. Quando in Italia scoccheranno le 00.30 della notte tra domenica 7 e lunedì 8 febbraio al Raymond James Stadium di Tampa, in Florida, inizierà la 55° finale della National Football League (NFL) degli Stati Uniti. A sfidarsi ci saranno i Tampa Bay Buccaneers, vittoriosi in semifinale contro Green Bay 31 a 26, e i Kansas City Chiefs che sono riusciti a battere i Buffalo Bills 38 a 24. Se già strappare questo titolo rappresenta la massima aspirazione per i giocatori di football americano, il Super Bowl di quest’anno è ancora più carico di tensione rispetto alle finali passate. I Kansas City Chiefs sono infatti i campioni in carica, reduci dalla vittoria nel 2020 contro i San Francisco 49ers. I Tampa Bay Buccaneers invece hanno vinto solo una volta questo trofeo, nel 2003. Quest’anno però possono giocarsi un’occasione mai centrata da nessuna squadra: alzare la coppa del Super Bowl nello stadio di casa.


Data, orario e canale Tv

Tampa Bay Buccaneers vs. Kansas City
EPA | Tampa Bay Buccaneers vs Kansas City

Il Super Bowl 2021 traTampa Bay Buccaneers vs Kansas City Chiefs si gioca lunedì 8 febbraio alle 00:30 (ora italiana) al Raymond James Stadium di Tampa, in Florida. È possibile seguire il match sui seguenti canali:


  • la diretta Tv negli Usa è sull’emittente CBS (anche in streaming);
  • la diretta Tv in chiaro in Italia è su Rai 2 a partire dalle ore 00:15;
  • la diretta Tv in Italia a pagamento è su DAZN a partire dalle ore 23:55.

Halftime Show, cosa prevede lo spettacolo di metà partita

Come tanti elementi della cultura pop degli Stati Uniti, anche lo spettacolo di metà partita è diventato protagonista a suo tempo di un puntata de I Simpson. L’episodio 8 della stagione 16 racconta di quando Homer Simpson si è ritrovato a gestire un improbabile Halftime Show a tema Antico Testamento scritto da Ned Flanders. L’esito, come se le premesse non fossero chiare, fu disastroso con tanto di campo da gioco allagato dopo il tentativo di mettere in scena il diluvio universale.

Le aspirazioni dell’Halftime Show di questa edizione sono molto meno faraoniche ma puntano comunque a stupire il pubblico, senza compromettere (troppo) la tenuta dello stadio. Se l’edizione del 2020 aveva visto sul palco Jennifer Lopez e Shakira, quest’anno i due ospiti più importanti saranno The Weeknd, artista canadese classe 1990, e Miley Cirus con il suo nuovo spettacolo musicale, TikTok Tailgate. Solitamente lo show dura circa 12 minuti ma quest’anno, a quanto si apprende, durerà quasi il doppio. Lo sponsor sarà Pepsi.

Brady vs Mahomes, i due quarterback sono le stelle della finale

Il football americano non è tra gli sport più seguiti in Italia, anzi. Eppure anche solo per tutta la cultura pop made in Usa che trasudano i film e le serie tv con cui siamo cresciuti, la figura del quarterback è uno dei pochi ruoli chiari. È il regista del gioco, la persona che si occupa di dirigere gli schemi che permettono alla squadra di arrivare alla meta. E i due quarterback che si sfideranno a questo Super Bowl hanno due storie completamente opposte.

Tom Brady, 43 anni, è il quarterback storico dei New England Patriots che dopo aver vinto tutto ha preso per mano i Tampa Bay Buccaneers portandoli prima alla vittoria della National Football Conference e poi alla finale della NFL. È al suo decimo Super Bowl, dopo averne affrontati già nove con i New England Patriots di cui sei vinti. Già quattro volte poi ha ottenuto il titolo di Mvp della finale, il miglior giocatore in campo. Insieme a Joe Montana condivide l’onore di essere stato per più di una volta Mvp della NFL e Mvp del Super Bowl nella stessa stagione. Tom Brady è una leggenda vivente di questo sport.

Finché gioco penso solo a migliorare e migliorare ancora. E penso anche che il prossimo anno sarò più in forma di questo appena trascorso. Lo sento: mi allenerò meglio e anche fisicamente sarò più in forma. Ora c’è il SB. Ma un secondo dopo la sua fine con la testa io sarò già alla prossima stagione. Tom Brady

Dal veterano all’astro nascente. Il quarterback dei Kansas City Chiefs è Patrick Mahomes, 24 anni. Ha in tasca con la sua squadra un contratto decennale che gli permetterà di guadagnare una cifra superiore ai 500 milioni di dollari. È il contratto più oneroso per una squadra mai firmato nella storia di questo sport. L’anno scorso è stato incoronato Mvp del Super Bowl. E pensare che la sua carriera di sportivo è cominciata come giocatore di baseball. Mahomes lo scorso anno è stato il terzo quarterback afroamericano a vincere il Super Bowl e il secondo più giovane di sempre.

Voglio vincere, festeggiare e poi prepararmi a diventare papà. Il futuro? Desidero giocare fin quando sarà possibile, magari tanto a lungo come Brady, ma so che per farlo, e per la tipologia del mio gioco, dovrò prendermi cura del mio corpo più di ogni altra cosa. Dovrò dedicare molto tempo, tanto allenamento e molta attenzione alla cura del mio fisico. E stare attento all’alimentazione. L’allenamento è la chiave di tutto. Patrick Mahomes II

Sarah Thomas, l’altra protagonista del SuperBowl

EPA | Sarah Thomas

Accanto a Brady e Mahomes, c’è anche un altro volto da osservare in questa finale. È quello di Sarah Thomas, 46 anni. Sarà la prima donna a fare parte del gruppo di arbitri scelto per la finale. La sua carriera come arbitro in questo sport è cominciata nel 1996 e l’esordio in finale non è l’unica rivoluzione che è riuscita a portare. Prima del 2017 il suo ruolo era definito linesman, in sostanza è il giudice che si occupa di verificare in che posizioni del campo si bloccano le azioni, decidendo così quante yard perde (o conquista) una squadra. Il nome di questo ruolo era declinato solo al maschile perché non era previsto che potesse essere ricoperto da una donna. Da quando Sarah Thomas è diventata un arbitro permanente nel campionato più importante della NFL, la definizione di linesman è stata sostituita da quella di down judge, giudice di linea.

Cos’è il Super Bowl?

La sfida finale della NFL si gioca fra le squadre che riescono a classificarsi in testa ai due campionati che formano questa lega, chiamati in gergo conference. Si tratta dell’American Football Conference e della National Football Conference. Di solito questa partita si gioca fra gennaio e febbraio. Il primo Super Bowl si è disputato il 15 gennaio del 1967, in campo i Kansas City Chiefs e i Green Bay Packers. Vinsero i Green Bay Packers. Le due squadre che hanno vinto più titoli sono i New England Patriots e i Pittsburgh Steelers. La formazione che vince ha diritto ad avere un anello commemorativo che viene distribuito a giocatori e membri dello staff.

Le squadre più vincenti

Super Bowl - New England Patriots
EPA | New England Patriots

L’albo d’oro del Super Bowl

Super Bowl - Patrick Mahomes ( Kansas City Chiefs)
EPA | Patrick Mahomes (Kansas City Chiefs)
  • 1967 – Green Bay Packers
  • 1968 – Green Bay Packers
  • 1969 – New York Jets
  • 1970 – Kansas City Chiefs
  • 1971 – Baltimore Colts
  • 1972 – Dallas Cowboys
  • 1973 – Miami Dolphins
  • 1974 – Miami Dolphins
  • 1975 – Pittsburgh Steelers
  • 1976 – Pittsburgh Steelers
  • 1977 – Oakland Raiders
  • 1978 – Dallas Cowboys
  • 1979 – Pittsburgh Steelers
  • 1980 – Pittsburgh Steelers
  • 1981 – Oakland Raiders
  • 1982 – San Francisco 49ers
  • 1983 – Washington Redskins
  • 1984 – Los Angeles Raiders
  • 1985 – San Francisco 49ers
  • 1986 – Chicago Bears
  • 1987 – New York Giants
  • 1988 – Washington Redskins
  • 1989 – San Francisco 49ers
  • 1990 – San Francisco 49ers
  • 1991 – New York Giants
  • 1992 – Washington Redskins
  • 1993 – Dallas Cowboys
  • 1994 – Dallas Cowboys
  • 1995 – San Francisco 49ers
  • 1996 – Dallas Cowboys
  • 1997 – Green Bay Packers
  • 1998 – Denver Broncos
  • 1999 – Denver Broncos
  • 2000 – St. Louis Rams
  • 2001 – Baltimore Ravens
  • 2002 – New England Patriots
  • 2003 – Tampa Bay Buccaneers
  • 2004 – New England Patriots
  • 2005 – New England Patriots
  • 2006 – Pittsburgh Steelers
  • 2007 – Indianapolis Colts
  • 2008 – New York Giants
  • 2009 – Pittsburgh Steelers
  • 2010 – New Orleans Saints
  • 2011 – Green Bay Packers
  • 2012 – New York Giants
  • 2013 – Baltimore Ravens
  • 2014 – Seattle Seahawks
  • 2015 – New England Patriots
  • 2016 – Denver Broncos
  • 2017 – New England Patriots
  • 2018 – Philadelphia Eagles
  • 2019 – New England Patriots
  • 2020 Kansas City Chiefs

Foto di copertina: EPA/TANNEN MAURY | Tom Brady, quarterback dei Tampa Bay Buccaneers

Leggi anche: