MONDO MaltempoMeteoNeveUSAVideo

Ondate di gelo e maltempo negli Usa, in Texas è stato di emergenza: in migliaia senza elettricità e riscaldamenti – Il video

Tempeste di neve stanno colpendo tutto il Paese da lunedì scorso. Le temperature sono scese sotto i 30°C e si contano diverse vittime. Sospese le campagne vaccinali

Strade bloccate dalla neve e milioni di famiglie senza elettricità né riscaldamenti. È lo scenario causato da diverse tempeste che da lunedì 15 febbraio si stanno abbattendo su gran parte degli Stati Uniti, soprattutto nelle regioni centro-orientali e nel Texas, dove Joe Biden ha accolto la richiesta di stato di emergenza del governatore Greg Abbott. Lo stesso presidente americano ha fatto sapere che il maltempo e le tormente faranno slittare le somministrazioni dei vaccini contro il Covid.


Molti disagi si sono registrati proprio nel territorio texano, dove ai blackout in diverse città si sono aggiunte anche le cancellazioni di oltre 2.700 voli in arrivo e in partenza dagli scali di Houston e Dallas. La Electric reliability council of texas, la compagnia che gestisce l’intera rete elettrica dello stato, ha dichiarato che è stata ristabilita la corrente per circa 500mila abitazioni. Tuttavia, nella costa est ancora 250mila persone sono private del servizio.


I problemi si ripercuotono anche sulle strade statunitensi, rese impraticabili dalla neve e dal gelo che hanno causato diversi incidenti. Al momento, sono stati segnalati 20 decessi provocati dal freddo. In generale, il gelo ha raggiunto temperature fino a -39°C, come in Minnesota. A Chicago la neve ha raggiunto mezzo metro di altezza e le autorità cittadine hanno chiuse le scuole. In North Carolina, inoltre, un tornado ha devastato alcune zone, provocando tre vittime accertate e decine di sfollati.

Video: Afp

Leggi anche: