Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

La Rai ha censurato l’intervento di FdI al Senato? Nessuna «prova di regime», bastava guardare la diretta TV

La diretta del Senato era inizialmente trasmessa da Rai3 e proseguita poi su Rai2, i telespettatori erano stati avvisati

Il 17 febbraio 2021 la leader di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni pubblica un post Facebook nel quale denuncia un presunto atto censorio nei confronti del suo partito durante le dichiarazioni di voto al Senato in dissenso con il Governo Draghi. Secondo l’accusatrice, la Rai avrebbe mandato la pubblicità oscurando il senatore Luca Ciriani, capogruppo di Fratelli d’Italia.

La questione era stata sollevata successivamente sempre al Senato, trovando la risposta della Presidente Casellati con la relativa spiegazione. Una spiegazione che però risulta esserci stata ben prima del post pubblicato da Giorgia Meloni e in diretta nazionale. Mettiamo da parte le teorie di complotto.

Per chi ha fretta

  • La dichiarazione di voto di Fratelli d’Italia è stata trasmessa in diretta nazionale su Rai2.
  • La diretta era stata trasmessa inizialmente su Rai3 e i telespettatori erano stati avvisati del cambio canale.

Analisi

Ecco il post di Giorgia Meloni:

Prove di regime: al Senato la televisione di Stato decide di mandare la pubblicità durante L’UNICA DICHIARAZIONE DI VOTO IN DISSENSO CON IL GOVERNO DRAGHI, quella di Luca Ciriani, Capogruppo di Fratelli d’Italia. Vergogna.

Durante la seduta, il senatore di Fratelli d’Italia Baldoni si era rivolto alla Presidente Elisabetta Casellati affinché intervenisse in merito a quanto sarebbe accaduto al capogruppo Ciriani:

BALBONI (FdI). Signor Presidente, devo chiedere il suo intervento perché dobbiamo denunciare un fatto gravissimo: durante la dichiarazione di voto del presidente Ciriani, l’unico in quest’Aula ad aver dichiarato il voto contrario al nascente Governo, la RAI ha interrotto la diretta televisiva, ha censurato il presidente Ciriani e ha mandato la pubblicità. Se questa è una prova di regime, ci siamo perfettamente dentro. Signor Presidente, io chiedo che lei intervenga immediatamente sulla RAI e chieda che venga rimandato integralmente l’intervento dell’unica forza di opposizione in quest’Aula. (Applausi).

La risposta alla sua denuncia social è nello stesso resoconto stenografico del Senato dove la Presidente Elisabetta Casellati spiega la situazione:

Colleghi, prima della prossima dichiarazione di voto, vi comunico che abbiamo accertato la questione relativa all’intervento del senatore Ciriani. C’è stato un cambio di rete preannunciato, da Rai 3 a Rai 2, e non è stato perso nulla dell’intervento del senatore Ciriani. (Applausi). Addirittura mi dicono che sottopancia… (Commenti). Scusate, colleghi, sto dicendo quello che ho accertato e sto riferendo quello che mi hanno detto. Voi poi farete i vostri accertamenti e rivedremo la questione. Dunque, quando c’è stato il cambio di rete, l’intervento è stato riportato sottopancia per due volte, per un minuto, e anzi mi dicono che ci sia stata un’aggiunta, perché per due volte, proprio per non fare interrompere il filo del discorso, nel cambio di rete, è stato riportato un minuto di discorso del senatore Ciriani. Questo è quello che ho appurato. Appuratelo anche voi e poi potremo riprendere il discorso.

Il post di Giorgia Meloni è stato pubblicato alle ore 21:44 del 17 febbraio 2021, poco dopo l’inizio dell’intervento del capogruppo del partito e non si era resa conto del cambio di canale, come spiegato successivamente dalla Presidente Casellati. Nel sito di RayPlay troviamo le registrazioni di Rai Parlamento (disponibile per 7 giorni nel sito) dove notiamo subito l’intervento del capogruppo di Fratelli d’Italia Ciriani:

Nel dettaglio si riscontra che l’intervento era stato trasmesso su Rai2, come riportato in alto a sinistra nello schermo:

In un video precedente nella ricerca di RaiPlay troviamo la registrazione della diretta andata in onda su Rai3 (disponibile per 7 giorni):

Nella stessa registrazione, verso il finale, troviamo il sottopancia in cui i telespettatori venivano avvisati del cambio canale: «Tra poco la diretta prosegue su RAI2».

Conclusioni

Il post di Giorgia Meloni sostiene il falso. Non c’è stato alcun intervento censorio o «prova di regime» nei confronti di Fratelli d’Italia. I telespettatori erano stati avvisati del cambio di canale e l’intervento è andato in onda, a livello nazionale, su Rai2.

Continua a leggere su Open

Leggi anche: