Morto l’ex pilota di motociclismo Fausto Gresini: da due mesi lottava contro il Covid

Il due volte campione del mondo era stato ricoverato all’ospedale Maggiore di Bologna a fine dicembre. Le sue condizioni si erano aggravate negli ultimi giorni

«La notizia che non avremmo mai voluto darvi e che siamo costretti a scrivere. Dopo due mesi di lotta al Covid, Fausto Gresini ci lascia con 60 anni appena compiuti, Ciao Fausto». Ad annunciare la morte dell’ex motociclista è il Team Gresini, la scuderia che porta il suo nome. «Tutta la Gresini Racing si stringe intorno alla famiglia, la moglie Nadia e i figli Lorenzo, Luca, Alice e Agnese – si legge nella nota – e alle innumerevoli persone che hanno avuto l’occasione di conoscerlo e apprezzarlo».


Gresini era stato ricoverato a fine dicembre all’ospedale Maggiore di Bologna e le sue condizioni si erano aggravate negli ultimi giorni per complicanze lagate al Covid. Nella tarda serata di ieri si sono accavallate voci di una sua morte, rilanciate da molti media e amplificate dalle tv. Poco dopo era arrivata la smentita del figlio Lorenzo. Ora la notizia ufficiale della scomparsa.

Leggi anche: