«L’Italia sarà un’unica zona rossa»: così un anno fa Conte annunciava il lockdown – Il video

Era il 9 marzo 2020 e l’allora presidente del Consiglio annunciava le nuove misure restrittive: «Saranno possibili solo spostamenti motivati e ci sarà il divieto di assembramenti»

«Non c’è più tempo: l’Italia sarà zona protetta». Esattamente un anno fa, il 9 marzo 2020, l’allora presidente del Consiglio Giuseppe Conte pronunciava il discorso in cui dichiarava l’Italia zona rossa con l’obiettivo di limitare la diffusione dei contagi da Coronavirus. «L’Italia diventerà un’unica zona rossa. Saranno possibili spostamenti solo motivati e in più ci sarà il divieto di assembramenti», aggiungeva Conte. Era il provvedimento ribattezzato Io resto a casa, che avrebbe cambiato le nostre abitudini nelle prime settimane di una pandemia che ancora oggi non accenna ad allentare la propria morsa.


Video: Facebook/GiuseppeConte

Leggi anche: