Dalla polizia sul luogo della strage all’arresto del presunto killer: le immagini della sparatoria in Colorado – Il video

Ancora una sparatoria in America, stavolta in un supermercato. Ecco gli istanti in cui s’è consumata la tragedia

L’America non trova pace. A distanza di pochi giorni dalla strage di Atlanta, costata la vita a 8 donne di origine asiatiche, un’altra sparatoria a Boulder, a nord di Denver, in Colorado, è costata la vita a 10 persone. Tra le vittime anche Eric Talley, poliziotto di 51 anni arrivato per primo sul luogo del fatto. Il presunto killer è stato fermato ed è attualmente in custodia, ma non è ancora chiaro se sia lui l’omicida. Si tratta della settima strage causata da armi da fuoco in una settimana negli Stati Uniti. La strage è avvenuta intorno alle 14:30 locali. Un dispiegamento eccezionale di polizia e forze speciali è intervenuta nel luogo della sparatoria per fermare il responsabile. Dalle prime ricostruzioni, il killer sarebbe «entrato senza dire nulla e ha cominciato a sparare», come riferito da un testimone sopravvissuto alla strage. Quindi i messaggi al megafono della polizia e l’arresto di un uomo bianco a torso nudo e con la gamba insanguinata.


Video: YouTube/KHOU11

Leggi anche: