Bonus cultura, cos’è e come si ottiene il voucher per chi ha compiuto 18 anni

Chi intende usufruire del contributo dovrà registrarsi entro e non oltre il 31 agosto 2021 sul portale utilizzando le credenziali del sistema Spid

Dal 1° aprile è disponibile per tutti i diciottenni il bonus Cultura, un contributo di 500 euro erogato dallo Stato per l’acquisto di libri, dischi, corsi online ed altre attività culturali. La misura, inserita all’interno della Legge di bilancio 2021 dal Governo Conte II, è stata annunciata dal ministero della Cultura che ha ribattezzato la nuova edizione 18app: fino al 31 agosto 2021, i ragazzi nati nel 2002 potranno registrarsi sul sito dedicato per ottenere il bonus di 500 euro da spendere entro il 28 febbraio 2022. Le modalità per la registrazione al portale sono contenute nel decreto attuativo del Mibact del 22 dicembre 2020.


«Il bonus cultura per i diciottenni è un’iniziativa di successo e un investimento importante che in questi anni ha visto crescere sia il volume dei giovani iscritti, arrivati a quasi 1,6 milioni, sia i fondi spesi che hanno superato i 730 milioni di euro. Risorse significative tanto più in questo momento di emergenza», ha detto il ministro della Cultura, Dario Franceschini.


Come ottenere i 500 euro del bonus cultura?

Chi intende beneficiare del bonus dovrà registrarsi entro e non oltre il 31 agosto 2021 sul portale utilizzando le credenziali del sistema Spid. La carta sarà distribuita ai cittadini con residenza italiana o con permesso di soggiorno valido, che hanno compiuto 18 anni nel 2020. L’importo, sotto forma di card digitale, è spendibile attraverso buoni spesa individuali e nominativi, quindi utilizzabili solo dall’utente che abbia eseguito la registrazione sul sito. Per qualunque acquisto dovrà essere presentato alla cassa il buono stampato oppure salvato in pdf. Per gli acquisti online, invece, basta indicare il codice identificativo alfanumerico di 8 cifre del proprio buono nel campo apposito. Come funziona generalmente per i buoni, l’importo viene scalato al momento dell’acquisto e non c’è limite di spesa per i singoli acquisti.

Come spendere i soldi del bonus cultura?

Questo l’elenco di tutti gli articoli acquistabili con il bonus Cultura:

  • biglietti per rappresentazioni teatrali e cinematografiche e spettacoli dal vivo; 
  • libri;
  • titoli di accesso a musei, mostre ed eventi culturali, monumenti, gallerie, aree archeologiche, parchi naturali; 
  • dischi;
  • corsi di musica;
  • corsi di teatro;
  • corsi di lingua straniera;
  • prodotti dell’editoria audiovisiva;
  • abbonamenti a giornali periodici (sia in formato cartaceo che elettronico)

È possibile acquistare più volte lo stesso prodotto?

Non è possibile comprare lo stesso articolo più volte: non sarà quindi consentito, ad esempio, acquistare due volte lo stesso libro o acquistare due o più biglietti per lo stesso spettacolo teatrale.

Quando scade il bonus cultura?

Il bonus cultura del valore di 500 euro devono essere spesi entro e non oltre il 28 febbraio 2022.

Leggi anche: