Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

La trollata dell’inesistente accordo tra Pfizer e Microsoft per il microchip nei vaccini anti Covid19

Un articolo copia incollato da un sito satirico sta trollando migliaia di utenti online, soprattutto i NoVax e i complottisti

Pfizer avrebbe annunciato un “aggiornamento” del suo vaccino anti Covid19 grazie a Microsoft, inserendo un microchip per ridurre i sintomi della malattia. Questo è il messaggio che circola online in alcuni gruppi Facebook e account, in particolar modo nell’area NoVax e da coloro che credono ai complotti. Ci sono cascati, è una bufala.

L’articolo, condiviso come prova del fantomatico evento, è quello pubblicato il 9 aprile 2021 dal sito ValueWalk dove si sostiene l’esistenza di un comunicato ufficiale. Il link del documento rimanda, in realtà, a un sito satirico.

Analisi

Se proviamo a controllare le condivisioni Facebook, cercando le parole chiave «Microsoft Pfizer Chip», troviamo numerose pubblicazioni dello screenshot dell’articolo, una pratica molto in voga permettendo gli utenti di leggere solo il titolo e non l’articolo con la sua fonte originaria.

Non solo su Facebook, la falsa notizia viene rilanciata anche su Twitter riportando dei paragoni che ricordano il nazismo: «L’Amministratore Delegato della Pfizer annuncia un accordo con Microsoft per inserire un microchip nel vaccino per evitare i possibili vari dolori provocati dalla inoculazione. È un fatto di una gravità inaudita e che ci riporta ai tempi di Menghele».

Se andiamo a leggere l’articolo pubblicato dal sito in lingua inglese, scopriamo che la fonte del fantomatico comunicato della Pfizer e Microsoft è il sito satirico TheStonkMarket.com. Ecco il disclaimer:

TheStonkMarket.com is a financial satire site. The site provides unique coverage on the financial industry, stocks, hedge funds and global markets. Mission: To provide daily humor and make stonks go up. We are currently looking for content creators who have an interest in financial humor. Please reach out if you have an interest.

Non solo. L’articolo pubblicato su ValueWalk è praticamente un copia incolla fedele di quello pubblicato dal The Stonk Market tanto da riportare lo stesso link al comunicato sbagliato: un articolo dello stesso sito satirico dove si annuncia che Hunter Biden sarebbe stato nominato investitore dell’anno dal Wall Street Journal dopo aver ottenuto un rendimento del 3000% grazie a un investimento sui cartelli colombiani. In realtà bastava leggere l’articolo per sentire puzza di bruciato. Era molto evidente la citazione dello scontro tra colossi informatici, dove Microsoft puntava su Pfizer e Apple su Moderna.

Conclusioni

I NoVax, e non solo, sono stati ampiamente trollati.

Continua a leggere su Open

Leggi anche: