Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Saverio Raimondo sta con Michela Giraud: «’Loro’ di Sorrentino? Il protagonista è metà Demi Lovato e metà mago Otelma»

Sulla polemica è intervenuto anche il fidanzato della comica, Roberto Cotumaccio: «L’era della suscettibilità costringe a spiegare una battuta come fosse un manuale di storia. Anni complessi che domani valuteremo meglio, con il dito meno puntato e qualche neurone in più»

Il comico Saverio Raimondo solidarizza su Twitter con la collega Michela Giraud, costretta dalle critiche a cancellare una battuta sulla cantante Demi Lovato, che ha annunciato di essere «non binaria» e di voler essere chiamata con il pronome they, che è traducibile in italiano come loro, pur riferendosi al they singolare presente nella lingua inglese. Proprio dal pronome è partito Raimondo, che si è lanciato in una citazione cinematografica.


Il tweet non è sfuggito a Giraud, che d’altra parte è stata esplicitamente menzionata da Raimondo. E la comica, apprezzando la solidarietà, ha risposto con un cuoricino.


Sul caso è intervenuto anche il fidanzato di Michela Giraud, Riccardo Cotumaccio, di professione speaker radiofonico, che ha twittato: «L’era della suscettibilità che costringe attori e comici a dover spiegare una battuta – che resta tale – come fosse un manuale di storia contemporanea o un corso di educazione civica. Anni complessi che domani valuteremo meglio, con il dito meno puntato e qualche neurone in più».

Mentre Stefano Andreoli, il fondatore del blog satirico Spinoza, ha messo like al post di Raimondo.

Continua a leggere su Open

Leggi anche: