Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Coronavirus, a Buenos Aires scattano nove giorni di lockdown. In America Latina superato il milione di morti

In Argentina stop alle attività non essenziali in tutte le zone ad alto rischio epidemiologico. Da inizio pandemia sono 73 mila i decessi nel Paese, il più colpito nella regione dopo il Brasile

ARGENTINA

EPA/Juan Ignacio Roncoroni | Operazioni di sanificazione su un treno a Buenos Aires.

Quasi 700 morti nelle ultime 24 ore

Da oggi in Argentina scattano nove giorni di lockdown in tutte le zone considerate ad alto rischio Covid, tra cui Buenos Aires e la sua provincia, dove vive quasi un terzo della popolazione nazionale. Saranno sospese tutte le attività non essenziali, tutte le attività sociali, ricreative, economiche ed educative. Il presidente argentino Alberto Fernández ha detto che «stiamo vivendo il peggiore momento da quando è cominciata la pandemia». Nelle ultime 24 ore sono stati registrati 35.468 nuovi contagi che hanno portato il totale dei casi a 3.482.512, e 695 morti, per un bilancio complessivo dal marzo 2020 di 73.391.


AMERICA LATINA

EPA/Fernando Bizerra Jr | Un cimitero di Sao Paulo, Brasile.

L’allarme del Messico sui vaccini

L’America Latina ha superato la soglia di 1 milione di morti per Covid. Al momento sono 1.001.366 le persone decedute a causa del virus. Il Paese più colpito è il Brasile, con 15.894.094 casi di contagio e 444.094 morti, quasi la metà del totale nella regione. Oltre all’Argentina, anche il Messico (2.390.140 e 221.080) si trova di fronte ad un quadro complesso per la carenza di vaccini, come ha denunciato il presidente Andrés Manuel López Obrador nel corso del vertice sulla salute, promosso dalla presidenza italiana del G20. Il 90% delle morti in America Latina è stato registrato in Brasile, Argentina, Messico, Colombia e Perù, che assieme rappresentano il 70% dell’intera popolazione.


Leggi anche: