Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Argentina, il presidente Fernández ha confessato: quarantena violata per il compleanno della moglie

Per riparare il presidente ha chiesto di poter donare metà del suo stipendio per quattro mesi all’Istituto di microbiologia Malbrán

Un anno fa era stato denunciato per aver violato la quarantena in occasione del compleanno della moglie. Ora il presidente argentino Alberto Fernández ha ammesso l’accaduto e ha chiesto di poter donare metà del suo stipendio per quattro mesi all’Istituto di microbiologia Malbrán e di riparare eventuali danni causati. L’udienza, riferisce l’agenzia di stampa Telam, è avvenuta davanti al giudice federale Sebastián Casanello: il pm Ramiro González ha illustrato i fatti che riguardano la violazione da parte di Fernández delle misure anti Covid in occasione della festa il 14 luglio 2020 per Fabiola Yañez, la moglie. Il capo dello Stato ha preferito non avere accanto un legale per la difesa e ha personalmente ricordato l’accaduto, sostenendo che «l’evento si è svolto in un ambito di privacy familiare» e che «non ha avuto conseguenze sulla decina di invitati». Ha poi chiesto il rigetto dell’accusa, ma si è comunque detto disposto a compiere un gesto significativo.


Leggi anche: