Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Violenza sessuale, il manager Di Fazio è indagato per abusi anche su altre due giovani con lo stesso modus operandi

Dopo l’arresto di venerdì scorso, la procura di Milano aveva sentito le testimonianze di altre giovani donne. Ma il bilancio delle vittime è destinato ad aggravarsi

Peggiora il quadro d’accuse intorno ad Antonio Di Fazio, l’imprenditore a capo dell’azienda Global Farma finito in carcere lo scorso 22 maggio per sequestro di persona, violenza sessuale e lesioni per gli abusi su una studentessa di di 21 anni risalenti allo scorso 26 marzo. Di Fazio è ora indagato per almeno altri due episodi di abusi sessuali nei confronti di due giovani, ascoltate lunedì 24 maggio in Procura a Milano. Anche in questo caso, il 50enne avrebbe compiuto le violenze seguendo lo stesso “schema” – somministrandogli, cioè, Bromazepam di nascosto.


Il bilancio comunque parrebbe destinato ad aggravarsi: altre donne sono state ascoltate o saranno sentite nei prossimi giorni (sarebbero almeno 6 i casi in totale), perché l’archivio fotografico ritrovato nei suoi dispositivi è vastissimo. Una delle ragazze ascoltate lunedì aveva sostenuto di essere stata sequestrata in casa per settimane. L’inchiesta viaggia a ritmo serrato: già domani, 29 maggio, potrebbe essere sentita l’ex moglie di Di Fazio che denunciò abusi in passato, mentre alcune ragazze sarebbero spaventate e fanno fatica a parlare di quanto è accaduto. Di Fazio è al centro anche di un altro filone d’inchieste per alcuni movimenti bancari sospetti, e che celerebbero l’ombra della ‘ndrangheta.


Leggi anche: