Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Green Pass, dall’app Io a Immuni: tutte le opzioni per scaricare il certificato verde contenute nella bozza del nuovo Dpcm

Oltre al sito dedicato, i cittadini italiani potranno ottenere il certificato verde anche su altre piattaforme

Dopo l’approvazione da parte delle Istituzioni europee del regolamento finale sul Green pass, con la firma tra il primo ministro portoghese, Antonio Costa, in rappresentanza degli Stati membri, la presidente della Commissione europea, Ursula Von der Leyen, e il presidente del Parlamento europeo, David Sassoli, ora si aspetta solo l’entrata in vigore del certificato verde che sarà operativo dal primo luglio. Ma, nel frattempo i singoli Stati stanno già lavorando agli strumenti per il suo rilascio. Stando a quanto riportato nella bozza del Dpcm sul Green pass, che sarà presentata nel prossimo Consiglio dei ministri, la certificazione potrà essere ottenuta e scaricata attraverso un fascicolo sanitario elettronico, l’applicazione Immuni, l’app Io, oppure direttamente dal sito che sarà dedicato al certificato verde. Il documento di avvenuta vaccinazione, guarigione, o contenente il risultato negativo di un tampone molecolare o un test antigenico rapido, permetterà ai cittadini dell’Ue di viaggiare liberamente, e senza restrizioni, all’interno dell’Unione europea. Per chi presenta un certificato di vaccinazione, le somministrazioni accettate saranno quelle fatte con vaccini approvati dentro i confini dell’Ue: Pfizer, Moderna, AstraZeneca e Johnson&Johnson.


Continua a leggere su Open


Leggi anche: