Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Tennis, Berrettini trionfa al torneo Queen’s. È il primo italiano a raggiungere questo traguardo: «È il trofeo più bello»

L’ultimo a vincere questo torneo al suo esordio è stato Boris “Bum Bum” Becker nel 1985. Nello stesso anno Becker vinse anche il torneo di Wimbledon

Tre set per abbattere Cameron Norrie. Poi la vittoria. Matteo Berrettini, classe 1996, ha vinto al torneo Queen’s di Londra, con un punteggio di 6-4, 6-7 (5/7) e 6-3. È il primo italiano a vincere questo titolo. E non solo. Per Berrettini è anche la prima vittoria portata a casa in un torneo 500. Con questa definizione si indicano i tornei organizzati dall’Association of Tennis Professionals (Atp), l’associazione sportiva che riunisce i professionisti maschili di questa disciplina. Per il tennista è il quinto titolo in carriera. Non succedeva dal 1985 che un esordiente vincesse il torneo Queen’s, da quando lo vinse Boris “Bum Bum” Becker. Un paragone che per Berettini pesa parecchio, come lui stesso ha confessato: «Pensare al mio nome e al suo accostati è incredibile. Ho realizzato un sogno che avevo da bambino, questo torneo lo guardavo da piccolo in tv. Partita dura, ringrazio tutti. Norrie bravissimo, sono sicuro che il suo primo trofeo in carriera arriverà a breve. Non voglio offendere gli altri trofei, ma questo è il più bello». La vittoria del giovane tennista è stata celebrata anche dalla sindaca di Roma Virginia Raggi: «Matteo Berrettini trionfa nello storico torneo Atp Queen’s di Londra. È il primo tennista italiano nella storia ad aggiudicarsi questo titolo. Grandissimo Matteo, Roma è orgogliosa di te». Con l’associazione a Becker, Berrettini porta con sé anche un’altra eredità: Becker è stato anche il vincitore più giovane del torneo di Wimbledon.


Continua a leggere su Open


Leggi anche: