MONDO InchiesteMiamiUSAVideo

«Dalle macerie si sentono rumori», ancora 99 dispersi a Miami: scavato un tunnel per raggiungere i sopravvissuti – Il video

I soccorritori, per non sollecitare gli elementi strutturali rimasti in piedi, stanno scavando un tunnel nel parcheggio sotterraneo per raggiungere i sopravvissuti

Tra le squadre al lavoro per cercare di estrarre vivi i 99 dispersi nel crollo del palazzo a Miami, c’è chi si dice certo di aver tenti alcuni suoni di colpi, come se qualcuno battesse i pugni contro qualcosa. Altri dicono di aver sentito rumori generici, ma nessuno, al momento, ha potuto distinguere chiaramente una voce. A prescindere da tutto, però, si continua a cercare tra le macerie dell’edificio di 12 piani, crollato a Miami alle 2 di notte – ora locale – del 24 giugno. Attualmente, nel bollettino delle operazioni di soccorso, ci sono iscritti decine di salvataggi di persone estratte vive e soltanto un morto accertato. Vicino al palazzo, è stato allestito un centro dove i parenti delle 20 famiglie israeliane e delle 19 sudamericane residenti nell’edificio attendono notizie. I soccorritori, intanto, con l’arrivo della notte sulla Florida, hanno indossato le telecamere per la visione notturna e sguinzagliato i cani addestrati al salvataggio di persone.


Leggi anche: