Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Bill Cosby torna in libertà: la Corte Suprema ha annullato la condanna per violenza sessuale

Pur restando colpevole, la star de “I Robinson” lascerà la prigione dopo appena due anni

L’America’s dad – il papà d’America -, Bill Cosby, uscirà dal carcere. La Corte Suprema della Pennsylvania ha infatti annullato la condanna per violenza sessuale che prevedeva una pena dai 3 ai 10 anni di carcere: l’attore, 83 anni, torna libero dopo appena 2 anni di prigione per un errore procedurale, secondo quanto riportato dai media americani. Come spiega Cnn, la Corte Suprema dello Stato ha scoperto che l’ex attore aveva raggiunto con il precedente procuratore un accordo che gli ha fornito la garanzia di non essere incriminato per le molestie nei confronti dell’ex giocatrice di basket della nazionale canadese, Andrea Constand, che nel 2005 diventò la principale accusatrice. L’accordo è il cosiddetto Non-Prosecution Agreement, una pratica prevista dalla legge americana che permette l’amnistia a determinate condizioni. La scarcerazione, dunque, non arriva perché Cosby non è stato ritenuto colpevole, ma per una questione tecnica.


Le accuse

Negli ultimi anni sono più di cinquanta le donne che hanno mosso accuse di stupro e abusi nei suoi confronti: reati che sarebbero cominciati fin dagli anni 60. Molte delle vittime hanno raccontato di essere state violentate dopo che l’attore e regista le aveva narcotizzate. Dopo un primo processo finito nel nulla, tre anni fa era arrivata la condanna. Cosby non aveva mostrato segni di pentimento ma, anzi, aveva detto di essere pronto a scontare tutta la pena in prigione.


Star de “I Robinson”

Bill Cosby è famoso al grande pubblico soprattutto per la serie tv cult degli anni 80 I Robinson, da lui prodotta e ideata, che racconta vita e disavventure di una famiglia afroamericana di New York, residente a Brooklyn. All’epoca fu la serie più seguita negli Stati Uniti. La famiglia descritta nella sitcom è composta dal padre Heathcliff “Cliff” Robinson, ginecologo, dalla madre Claire, avvocato, e dai cinque figli: Sandra, Denise, Theodore “Theo”, Vanessa e Rudith “Rudy”.

Continua a leggere su Open

Leggi anche: