Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Tutte le Santa Maria Capua Vetere d’Italia. Le immagini della rivolta nel carcere di Bologna durante il lockdown – Il video

Le immagini risalgono al mese di marzo 2020 quando i detenuti del carcere della Dozza si ribellarono distruggendo il loro padiglione e prendendo d’assalto l’infermeria

Un video di quasi un minuto mostra la protesta scoppiata nel carcere della Dozza di Bologna nel mese di marzo (erroneamente in un primo momento avevamo scritto che le immagini erano state girate a Santa Maria Capua Vetere il 5 aprile 2020, il giorno prima della spedizione punitiva). I fatti si sono verificati il 9 e 10 marzo 2020 quando i detenuti del secondo piano, cioè quelli in attesa di condanna o con pene sotto ai cinque anni, si sono ribellati – distruggendo il loro padiglione e prendendo d’assalto l’infermeria – sulla scia di quanto accaduto il giorno prima a Modena. Si tratta di una delle tante proteste dei detenuti scoppiate in tutta Italia all’inizio dell’emergenza Covid. Non solo Santa Maria Capua Vetere (dove le forze dell’ordine hanno represso i disordini con violenza) ma anche Modena, San Vittore, Poggioreale, Foggia e Bari.


Nota: Il precedente titolo di questo articolo è stato corretto a seguito di ulteriori verifiche.


Continua a leggere su Open

Leggi anche: