Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Allarme a Madrid dopo le feste a Maiorca: almeno 1.000 contagi legati al focolaio degli studenti

I contagi che si sono innescati dopo i festeggiamenti dei giovani studenti alle Baleari preoccupano il governo e gli esperti

Doveva essere l’occasione per celebrare l’inizio delle vacanze estive, e invece si è trasformato in un maxi-cluster che ha innescato quasi 1.000 contagi di Coronavirus nella regione sola regione di Madrid, in Spagna. La madre di una delle centinaia di giovani che avevano preso parte alla vacanza sull’isola delle Baleari ha riferito a El Mundo che il viaggio era stato organizzato da un’agenzia, che però aveva rassicurato che si sarebbe trattato di una vacanza costellata da piccoli «eventi privati e non una mega-festa». La figlia della donna non è rimasta contagiata, mentre tre sue amiche sì. Un cluster, quello di Maiorca, che solo la scorsa settimana aveva causato più di 1.800 contagi, stando ai dati riportati dalla ministra della Salute spagnola, Maria Luisa Carcedo Roces. Posto che il danno creatosi è già ampiamente tangibile, a preoccupare gli esperti c’è il fatto che a esser prevalentemente contagiati sono i giovani di età inferiore ai 40 anni, principalmente appartenenti alla popolazione non ancora vaccinata. E tra movida, feste non autorizzate, turismo e allentamento delle misure anti-contagio, il timore degli esperti spagnoli è che il numero dei contagi possa aumentare ulteriormente, anche a causa del progressivo dilagare della variante Delta


Foto in copertina: EPA/CATI CLADERA


Continua a leggere su Open

Leggi anche: