Rider aggredito a Cagliari, due ragazzi incastrati dal video: denunciato un 20enne e un 23enne – Le immagini

no video src

Si tratta di un 20enne e di un 23enne, già noti alle forze dell’ordine. Ad incastrarli le immagini dell’aggressione divenuti virali. Dovranno pagare anche una multa di 500 euro

Sono stati denunciati per violenza privata un 20enne e un 23enne, già noti alle forze dell’ordine e appartenenti alla tifoseria organizzata del Cagliari, che durante i festeggiamenti per la qualificazione dell’Italia alla finale per gli Europei, hanno aggredito un rider, Alessandro Ghiani che stava semplicemente lavorando, era impegnato in alcune consegne. Ghiani lo scorso 7 luglio, come mostrano le immagini, è stato fatto cadere a terra con tanto di colpi al casco, spinte e calci allo scooter.


I due denunciati sono stati incastrati dalle telecamere

Le indagini sono state condotte dalla Squadra mobile di Cagliari. I due denunciati adesso dovranno pagare anche una multa di 500 euro per la violazione delle regole di prevenzione del Covid durante i festeggiamenti per la nazionale di calcio in piazza Yenne a Cagliari. A incastrarli ci hanno pensato le immagini dell’aggressione, diventate nel giro di poche ore virali. Il 20enne e il 23enne, infatti, si vedono mentre fermano lo scooter del rider e, dopo averlo deriso, lo spintonano e lo fanno cadere, prendendo poi a calci lo scooter, colpito anche con l’asta di una bandiera. Il rider, inoltre, è stato ricevuto dal sindaco di Cagliari, Paolo Truzzu, che si è scusato con lui dell’accaduto a nome di tutta la città.


Leggi anche: