Maneskin, Victoria sulla fake news dell’aggressione di un fan tedesco: «Non stavo piangendo, ero solo stanca» – Il video

Subito dopo il concerto di Colonia, ha iniziato a girare sui social la voce che la bassista fosse stata molestata da un uomo in età adulta: era una fake news

Utenti social e giornali – più o meno seri – hanno diffuso la notizia che Victoria De Angelis, al termine del concerto del 17 luglio, a Colonia, fosse stata avvicinata da un uomo. L’adulto, sempre secondo la ricostruzione, avrebbe toccato la bassista dei Maneskin nelle sue parti intime subito fuori dall’area del concerto. Questa violenza, secondo molti avventori dei social media, avrebbe giustificato il gesto di stropicciarsi gli occhi con cui De Angelis si è mostrata in alcuni video, diventati virali. Addirittura, diversi utenti hanno suffragato l’ipotesi che se non ci fossero stati Damiano, Ethan e Thomas – gli altre tre componenti della band – la violenza si sarebbe protratta oltre.


Instagram | Vicotria De Angelis dei Maneskin spiega il fraintendimento dietro la voce sull’aggressione da parte di un fan tedesco

Viktoria dei Maneskin smentisce la voce sulla presunta aggressione sessuale di un fan tedesco

La voce ha circolato così tanto che la bassista, sul suo account Instagram personale, si è sentita in dovere di pubblicare una smentita: «Ho appena letto quello che la gente sta scrivendo su di me, che sono stata molestata ieri sera. Volevo assicurarvi che sto bene e non mi è successo niente. Nessuno mi ha toccato e non stavo piangendo. Ero solo stanca ed era per questo che mi toccavo gli occhi nel video che è uscito», ha scritto. Poi ha ringraziato i fan che si sono preoccupati per la notizia, seppur falsa: «Grazie per il supporto e le belle parole ma fortunatamente non è successo nulla. Mi dispiace molto per questo malinteso. È molto potente vedere questo tipo di reazione verso un argomento così serio e sono vicina a tutti coloro che stanno vivendo o hanno vissuto queste esperienze traumatiche».


Leggi anche: