Tokyo 2020, Marcell Jacobs nella storia! È italiano l’uomo più veloce del mondo: vince l’oro nei 100 metri

Il velocista ha stabilito il nuovo record italiano ed europeo: 9″80. È il primo italiano nella storia ad accedere alla finale dei 100 metri e a vincere l’oro olimpico

Marcell Jacobs è nella storia dell’atletica italiana. In 9″80 ha vinto la medaglia d’oro nella  finale dei 100 metri alle Olimpiadi di Tokyo, stabilendo il nuovo record italiano ed europeo. Nessun italiano prima di lui era arrivato a tanto. La medaglia d’argento è stata vinta dal statunitense Fred Kerley con 9’’84. Bronzo al canadese De Grasse in 9’’89. L’oro vinto da Marcell Jacobs sui 100 metri alle Olimpiadi di Tokyo 2020 in 9”80 entra nel mito dello sport azzurro: mai nessun italiano in 125 anni di Olimpiadi aveva neanche partecipato alla finale dei 100. Jacobs ha conquistato l’oro olimpico ai Giochi di Tokyo 2020 correndo nella storia in 9″80, nuovo primato europeo migliorato in poco più di due ore. In semifinale lo sprinter azzurro aveva corso in 9″84. Argento all’americano Fred Kerley con 9″84, bronzo al canadese Andre De Grasse con 9″89 (personale). Quarto il sudafricano Akani Simbine (9″93), quinto l’altro americano Ronnie Baker (9″95) e sesto il cinese Su Bingtian (9″98). «Era il mio sogno da bambino: ho corso più che potevo», ha detto Jacobs ai microfoni di Raisport subito dopo l’impresa. E poi: «Non vedo l’ora di sentire l’inno di Mameli».


Subito dopo la conclusione della finale dei 100, Gianmarco Tamberi, che stava festeggiando con il gesso portato a Rio 2016, è corso ad abbracciare il compagno azzurro Marcell Jacobs, da stasera l’uomo più veloce del mondo ha aspettato e abbracciato all’arrivo dei 100 metri vittoriosi Marcell Jacobs nella serata del trionfo dell’atletica italiana a Tokyo. I due si sono stretti in un lungo, commovente abbraccio.


Leggi anche: