Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

La drammatica mappa della Nasa sui roghi in corso nel mondo: Italia prima in Europa per numero di incendi divampati

Secondo i dati dell’European Forest Fire Information System (Effis), dall’inizio dell’anno nella Penisola sono bruciati 102.933 ettari di terreno, un’area grande quanto 140mila campi da calcio

Dal Sud America alle isole dell’Oceano indiano. È una terra che brucia, tutta, da nord a sud, da est a ovest, quella che mostra l’ultimo rilevamento fatto dalla Nasa. Nelle ultime 24 ore, le immagini del monitoraggio dell’agenzia spaziale statunitense, mostrano un pianeta invaso dagli incendi. In Europa, è l’Italia il Paese dove in questa estate sono divampati più incendi. Stando ai dati dell’European Forest Fire Information System (Effis) della Commissione europea, in Italia – dall’inizio dell’anno a oggi- sono bruciati 102.933 ettari di terreno, un’area grande quanto 140 mila campi da calcio. Si tratta del quadruplo rispetto ai 28.479 ettari arsi, in media, ogni anno dal 2008 al 2020. Finora nella Penisola sono scoppiati 393 incendi di grandi dimensioni (oltre i 30 ettari), contro una media di 224 nel periodo 2008-2020. Nel complesso, sempre secondo i dati dell’Effis, l’Unione europea sta bruciando a un ritmo doppio rispetto agli anni scorsi. Dall’inizio del 2021 ad oggi sono stati distrutti dalle fiamme 324.774 ettari di boschi, il doppio dei 160.875 ettari arsi, in media, dal 2008 al 2020, mentre il numero di grandi incendi è arrivato a 1.238 a fronte di una media di 494.


La mappa della Nasa sugli incendi delle ultime 24 ore

Gli incendi in Grecia

Quasi un terzo dei roghi, in termini di estensione, si sono registrati in Grecia, dove dall’inizio dell’anno sono andati a fuoco 103.699 ettari di terreno: oltre dieci volte di più rispetto alla media 2008-2020, che è di circa 9mila ettari. Negli ultimi 10 giorni nel territorio ellenico sono bruciati 90mila ettari. Al terzo posto, dopo l’Italia, c’è la Spagna, dove però la situazione incendi è migliore rispetto agli anni scorsi. A bruciare finora sono stati 38.486 ettari, a fronte di una media di 62.377. La Spagna è invece seconda per numero di incendi divampati: 226, contro una media di 168. Terza è la Francia con 198, quarto il Portogallo con 153. Solo settima la Grecia, dove finora si sono registrati 54 incendi di grandi dimensioni.


Continua a leggere su Open

Leggi anche: