Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Haiti, ospedali al collasso dopo il terremoto. Allerta per l’arrivo del ciclone Grace

Circa 13 mila case sono rimaste distrutte. Primi aiuti dai paesi vicini. Anche gli Usa si mobilitano

A due giorni dal violento sisma che ha colpito Haiti – 7.2 sulla scala Richter – il bilancio provvisorio parla di 1.297 vittime. E mentre si continua a scavare tra la macerie, monta l’emergenza negli ospedali, con le strutture che non riescono ad accogliere tutti i feriti. Nella città nordoccidentale di Jeremie, i medici hanno curato i pazienti feriti su barelle ospedaliere sotto gli alberi e su materassi a lato della strada, perché i centri sanitari hanno esaurito lo spazio. «Abbiamo un problema serio», ha detto a Reuters Jerry Chandler, capo dell’Agenzia della Protezione civile di Haiti. «Ci sono strutture molto importanti che non possono funzionare, e quelle in funzione stanno ricevendo un trabocco di pazienti», ha detto. L’ex colonia francese già nel 2010 era stata vittima di un terremoto: i morti, secondo stime governative, avevano toccato le 212 mila unità. Il numero, pochi giorni dopo, era salito a 260 mila.


Circa 13 mila case sono andate in pezzi. Chiese, alberghi, ospedali e scuole sono stati gravemente danneggiati o distrutti, e il bilancio potrebbe aumentare. Dai paesi vicini come la Repubblica Dominicana e il Messico stanno arrivando cibo e medicinali di primo soccorso per via aerea e attraverso il confine terrestre. La Colombia ha inviato personale di ricerca. Anche gli Stati Uniti si stanno unendo alla catena di solidarietà inviando rifornimenti. Oltre a questo, è stata inviata una squadra di ricerca e salvataggio urbana di 65 persone con attrezzature specializzate.


L’arrivo del ciclone Grace

Il governo da qualche ora ha diffuso una nota lanciando un’allerta gialla per l’imminente passaggio del ciclone Grace. Secondo il Centro nazionale degli uragani (Nhc) della Florida, ieri Grace ha perduto parte della sua forza ed è stato declassato da tempesta tropicale a depressione tropicale. Attualmente sta transitando su Porto Rico, dove si registrano piogge battenti nella regione occidentale del Paese. Il suo passaggio sulle province settentrionali di Haiti, indica l’ultimo bollettino del Nhc, avverrà oggi a fine giornata. Il centro stima che la forza prodotta dai venti si aggirerà intorno ai 55 km/h. La depressione sarà seguita da forti piogge: il paese si aspetta quindi lo straripamento di fiumi, inondazioni e smottamento di terreno. 

Continua a leggere su Open

Leggi anche: