La foto e il video dei talebani sugli autoscontri sono stati ripresi a Kabul o a Herat? Abbiamo verificato

Foto e video del passato? Sono stati ripresi a Kabul o a Herat? Abbiano confrontato tutte le immagini a disposizione online, ecco la nostra verifica

Circolano un video e una fotografia che riprenderebbero dei talebani mentre giocano sugli autoscontri di un parco giochi a Kabul. Abbiamo cercato la fonte primaria di entrambe le immagini riprese senza riscontrare precedenti pubblicazioni rispetto al periodo in cui l’Afghanistan è tornata in mano ai talebani. Solo per la seconda delle due, la fotografia, abbiamo scoperto che non riguarda Kabul, ma la città di Herat.

Per chi ha fretta

  • Il video e la foto non sono stati ripresi nello stesso luogo.
  • La foto risulta essere stata scattata in un parco di Herat a seguito della conquista della città.
  • Il video è stato diffuso successivamente alla foto e nei giorni della conquista di Kabul, ma non si trova riscontro della giostra nei parchi divertimenti della città e in quelli di Herat.

Analisi

Risulta che il seguente video sia diventato virale sui social a partire dal 16 agosto 2021 e viene attribuito a un parco giochi a Kabul. Rispetto al video dei presunti talebani che saltano in un tappeto elastico, non riscontriamo pubblicazioni precedenti al mese di agosto 2021.

Per procedere con la verifica dobbiamo però partire dalla fotografia.

La foto dei talebani sugli autoscontri

La seguente fotografia, diffusa il 17 agosto e attribuita a Kabul, non risulta scattata nello stesso luogo ripreso nel video e lo spiegheremo a breve.

Da una veloce ricerca, risulta che circola dal 13 agosto 2021 e dunque giorni prima della conquista di Kabul da parte dei talebani.

Secondo altri tweet del 13 agosto 2021, la foto risulterebbe scattata nella città di Herat dell’omonima provincia situata nell’Afghanistan occidentale. Grazie a un video pubblicato il 17 gennaio 2020, dal canale Youtube Afghanistan Today, possiamo confermare che si tratta di un parco di Herat.

Il video dei talebani sugli autoscontri

Tornando al video, alcuni utenti fanno riferimento sia alla città di Herat che a quella di Kabul: «Taliban take control of a theme public park in Kabul, fighters were seen at there playing dodging cars. #Herat #Kabul #Afganistan».

Come abbiamo precedentemente affermato, non risulta che entrambe le riprese siano state fatte nello stesso luogo. Ecco un confronto utile tra le immagini dove le ringhiere sono diverse.

Il confronto con la foto e il video del parco di Herat. Le ringhiere non sono le stesse.

Con la stessa metodologia, abbiamo confrontato le immagini degli autoscontri dei parchi giochi sia di Kabul che di Herat con quelle del video senza trovare riscontro. Non si tratta del Takht-e-Safar Park di Herat, come possiamo vedere dalla seguente foto pubblicata sul sito Hamgardi.com:

Non si tratta del City Park di Kabul (foto qui), dove le strutture e i mezzi sono molto diversi rispetto a quelli del video.

Non risulta essere quello del Habib Zazai Park di Kabul, dove anche in questo caso la struttura è estremamente diversa da quella del video:

Conclusioni

Perché è importante verificare il luogo e le date di due riprese diffuse online? Perché queste fanno parte di importanti avvenimenti storici che stanno accadendo in Afghanistan a seguito della presa di potere da parte dei talebani, permettendoci di ricostruire la cronologia degli eventi. A seguito della verifica, risulta che la foto sia stata realmente scattata in un parco giochi di Herat il 13 agosto 2021 a seguito della conquista della città da parte dei talebani.

Per quanto riguarda il video, questo non risulta pubblicato in data precedente alla conquista della città di Kabul. Tuttavia, la strutta della giostra non risulta essere la stessa dei parchi riscontrati nelle città di Kabul ed Herat. Potrebbe trattarsi di una struttura provvisoria in una delle due città, così come di un altro parco minore citato online in qualche sito o social. Nel caso aveste delle segnalazioni utili potete inviarcele all’indirizzo email [email protected]

Leggi anche: