Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Vaccini, pugno duro di Delta Air Lines: «I dipendenti non immunizzati dovranno pagare 200 dollari al mese»

La misura scatterà dal 1° novembre. Obiettivo: incoraggiare i lavoratori a immunizzarsi

Fino a 200 dollari in più da pagare ogni mese per tutti i dipendenti che non sono immunizzati contro il Covid. È la decisione della compagnia aerea americana Delta Air Lines, che ha deciso di introdurre la misura dal prossimo 1° novembre con l’obiettivo di incoraggiare i dipendenti a immunizzarsi: nel dettaglio, si tratterà di un supplemento che verrà applicato sul costo della copertura sanitaria dei dipendenti. L’annuncio è stato diffuso direttamente dall’ad dell’azienda Ed Bastian, che ha affermato come al momento il 75 per cento dei dipendenti sia già vaccinato. La policy della compagnia prevederà anche test con cadenza settimanale per i lavoratori non vaccinati già a partire da metà settembre.


Leggi anche: