Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

La Casa Bianca è pronta a spendere 65 miliardi di dollari per le prossime pandemie

La maggior parte dei nuovi investimenti dovrebbero essere destinati a vaccini e farmaci. Previsti anche 6,5 miliardi di dollari per migliorare la sanità pubblica

65 miliardi di dollari. Circa 55 miliardi di euro, al cambio attuale. Tanto sarebbe pronta a spendere la Casa Bianca per preparare un piano contro future pandemie dopo il Coronavirus. Ad annunciarlo è stato Eric Landrer, direttore dell’Office of Science, Technology and Policy: «C’è una ragionevole probabilità che una pandemia peggiore del Covid possa verificarsi nel prossimo decennio. Per la prima volta nella storia del nostro Paese, abbiamo l’occasione di trasformare le nostre capacità. Dobbiamo preparaci ora». A riportare la notizia è l’agenzia stampa Efe. Il piano del governo guidato da Joe Biden è stato ripreso però anche da altri media statunitensi, a partire da Bloomberg. L’obiettivo del progetto sarebbe quello di aumentare gli investimenti per difendere il Paese dalle minacce biologiche, che siano naturali o create dall’uomo. Nel 2018 la vecchia amministrazione guidata da Donald Trump aveva eliminato l’unità che si preoccupava di lavorare a piani per affrontare le pandemie. Scelta non esattamente tempestiva.


Ora l’amministrazione Biden punta in alto. L’approccio che vorrebbe replicare per questo progetto è quello utilizzato per il programma Apollo, che nel 1969 riuscì a portare i primi uomini sulla Luna: «I fondi dovrebbero essere destinati a un unico ufficio che sarà il centro di controllo della missione. Come qualsiasi impresa ambiziosa, una sforzo come questo richiederà un serie impegno e responsabilità». L’elenco dei fondi destinati al piano American Pandemic Preparedness: Transforming Our Capabilities è già dettagliato. E dovrebbe partire da un investimento iniziale di almeno 15 miliardi di dollari:


  • 24,2 miliardi di dollari in ricerca sui vaccini
  • 11,8 miliardi di dollari in ricerca sui farmaci farmaci
  • 6,5 miliardi di dollari per la sanità pubblica degli Stati Uniti
  • 5 miliardi di dollari per migliorare il processo di testing
  • 3,1 miliardi di dollari per i sistemi di sorveglianza
  • 2,3 miliardi di dollari per il monitoraggio in tempo reale
  • 3,1 miliardi di dollari per dispositivi di protezione individuale

Leggi anche: