Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Usa, l’uragano Ida si abbatte sugli Stati dell’Est: 46 morti. Le strade di Philadelphia invase da acqua e fango – Il video

Le aree più colpite sono New Jersey, Connecticut, Maryland, New York, Pennsylvania e Virginia. Oltre 200 mila persone senza corrente

È salito a 46 morti il bilancio delle piogge torrenziali e delle devastazioni provocate dalla coda dell’uragano Ida sulla costa orientale degli Stati Uniti. Nel solo New Jersey si sono registrati almeno 23 morti. Le altre vittime si contano in Connecticut, Maryland, New York, Pennsylvania e Virginia. «Sono rattristato nel riferire che, al momento, almeno 23 abitanti del New Jersey hanno perso la vita a causa di questa tempesta», ha scritto su Twitter il governatore del New Jersey Phil Murphy. «La maggior parte di queste morti sono state persone rimaste intrappolate nei loro veicoli, sommersi dall’acqua. Preghiamo con i loro familiari», ha aggiunto Murphy.


Anche New York è stata travolta da quello che il Washington Post descrive come un diluvio dalle proporzioni storiche. Immagini condivise sui social media mostrano torrenti d’acqua che si rovesciano per le scale della metro. Altri raccontano della casa invasa dall’acqua in pochi minuti. Janno Lieber, capo dell’Mta, l’autorità cittadina per i trasporti, ha dichiarato che massicce quantità d’acqua dovute alla tempesta hanno causato gravi interruzioni nei servizi, e ha quindi esortato i newyorkesi ad evitare ogni spostamento. New York, New Jersey e Connecticut hanno dichiarato lo stato d’emergenza. Oltre 200 mila persone in questi stati e in Pennsylvania sono senza corrente elettrica. Molte linee ferroviarie sono state sospese. A New York, la zona più colpita è quella di Queens dove otto persone sono morte in scantinati allagati, mentre un’altra persona è deceduta nella sua auto sulla strada verso Long Island.


Video da: Twitter

Leggi anche: