Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

I No Green pass in piazza a Trieste. Urla e insulti a Draghi: «Bloccheremo la città» – Il video

Ma anche cori come «Uno solo è il reato: il vaccino obbligo di Stato». I manifestanti non hanno rispettato il distanziamento sociale né indossato le mascherine

I No Green pass scendono in piazza anche a Trieste. «Se libertà non ci sarà, bloccheremo la città», questo lo slogan gridato più volte dalle oltre duecento persone che si sono date appuntamento questa sera, 13 settembre, in piazza Unità sotto il comune di Trieste per dire di no al Green pass. I manifestanti hanno raggiunto la Prefettura, intonando cori come «Uno solo è il reato: il vaccino obbligo di Stato». Spazio anche a insulti contro il premier Mario Draghi e all’accostamento del Green pass all’apartheid. «No Green pass, no apartheid», si legge tra gli striscioni esposti in piazza. I manifestanti hanno sfilato senza il minimo distanziamento fisico e senza indossare le mascherine, esattamente come accaduto a Milano dove le telecamere di Open hanno documentato la protesta.


Foto in copertina e video da TWITTER


Continua a leggere su Open

Leggi anche: