Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Ciclismo, Filippo Ganna campione del mondo a cronometro: l’azzurro bissa il successo dello scorso anno a Imola

L’azzurro ha bissato il successo dello scorso anno, a Imola, precedendo sul traguardo di Bruges il belga Vout van Aertin

Prova straordinaria di Filippo Ganna che si riconferma campione del mondo nella prova a cronometro in Belgio ai Mondiali di ciclismo su strada. L’azzurro ha bissato il successo dello scorso anno, a Imola, precedendo sul traguardo di Bruges il belga Vout van Aertin. «Il numero uno è sempre lui»: ha twittato il Coni. Nella cronometro individuale Elite – in Belgio da oggi al 26 settembre – Ganna ha percorso i 43,3 chilometri da Knokke-Hoste a Bruges in 47’47″83. Alle sue spalle, medaglia d’argento, il belga Vout Van Aert, con un ritardo di 5″37; terzo l’altro belga Remco Evenepoel, a 43″34. Nono Edoardo Affini, con un ritardo di 1’48″70. La 94esima edizione della rassegna iridata va in scena nella patria del ciclismo, che da 19 anni (l’ultima volta avvenne a Zolder, nel 2002), non ospitava l’evento. Ecco il momento in cui Ganna taglia il traguardo.


«La mia condizione è salita di livello nell’ultima settimana, dopo gli Europei di Trento le cose si sono sistemate – ha detto l’atleta piemontese nell’intervista per il circuito tv europeo -. Era importante difendere la maglia iridata. Eravamo tutti i migliori in gara, ho grande rispetto per ogni avversario, ma vincere in casa dei belgi è davvero speciale. Per me era un sogno vincere oggi. Ho fatto una grande prova, è tutto fantastico, ringrazio il mio staff».


Leggi anche: