Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Russia, il killer con il fucile nel cortile dell’università di Perm – Il video

Secondo i media russi, si chiama Timur Bekmansurov e ha pubblicato un post su Vkontakte per anticipare l’attacco e spiegarne le motivazioni

Il canale Telegram Bazn, considerato vicino alle agenzie di sicurezza, scrive che il killer che ha ucciso otto persone all’università di Perm è stato identificato come Timur Bekmansurov. Secondo i media russi in questo video si vede il killer in azione armato di fucile nel cortile dell’ateneo. L’uomo avrebbe diciotto anni e sarebbe iscritto al primo anno di giurisprudenza. Bekmansurov avrebbe pubblicato un post su Vkontakte (poi cancellato dal social network) in cui anticipava l’attacco e le motivazioni. Gazeta.ru ha pubblicato una foto del presunto killer. «Non è stato un attentato terroristico. Non sono membro di organizzazioni estremiste. Nessuno sapeva quello che avrei fatto. Ho organizzato tutto da solo», ha scritto nel post. Bekmansurov parla di sé come di una persona «sopraffatta dall’odio»: «Odio me stesso, ma voglio fare del male a tutti quelli che si mettono sulla mia strada». Avrebbe inoltre pianificato l’attacco da tempo. Mash – altro media attivo su Telegram – ha scritto che stava studiando alla facoltà di legge dell’università, specializzandosi in scienze forensi. L’ultimo bilancio della strage di Perm parla di otto morti e 24 feriti, di cui almeno 19 raggiunti da armi da fuoco.


Leggi anche: