Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Decreto taglia-bollette, Draghi: «Tagli sul gas per tutti, sull’elettricità per famiglie povere e piccole aziende» – Il video

Il premier ha anticipato le misure previste dal decreto in approvazione oggi pomeriggio, con un impegno del governo di oltre 3 miliardi per calmierare i prezzi delle bollette energetiche

Saranno azzerati gli oneri di sistema nelle bollette del gas, mentre per quelle dell’energia elettrica quei costi saranno abbattuti solo per le famiglie più in difficoltà. A poche ore dal Consiglio dei ministri di oggi alle 16 che dovrebbe approvate il decreto taglia-bollette, il premier Mario Draghi ha anticipato l’orientamento del governo che intende calmierare l’impennata dei costi per l’energia che rischiavano di portare a un aumento del 40% sulle bollette energetiche. Aumenti inevitabili: «Senza un intervento del governo – ha detto Draghi all’assemblea di Confindustria – Perciò abbiamo deciso di eliminare per l’ultimo trimestre dell’anno gli oneri di sistema del gas per tutti, e quelli dell’elettricità per le famiglie e le piccole imprese». Il premier ha poi confermato il potenziamento del bonus energia: «per proteggere soprattutto le fasce meno abbienti. Si tratta di un intervento di oltre 3 miliardi, dopo quello di 1,2 miliardi avvenuto a giugno».


Leggi anche: