Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

A 96 anni fugge prima del processo: arrestata in Germania un’ex segretaria di un campo nazista

La donna, Irmgard Furchner, è imputata per complicità in oltre 10 mila omicidi. «Ha lasciato la sua casa per anziani e ha preso un taxi», ha detto un portavoce del tribunale

È stata arrestata l’ex segretaria di un campo di concentramento nazista, di 96 anni, «in fuga» nel giorno del processo a Itzehoe, in Germania, che la vede imputata. La donna trascorrerà la sua prima notte in cella. Secondo la ricostruzione della Sueddeutsche Zeitung, l’anziana avrebbe chiamato un taxi per farsi portare a una stazione della metropolitana di Nordestedt. Prima della fuga, viveva in una casa per anziani vicino ad Amburgo. È l’unica donna ad essere processata in Germania per il proprio coinvolgimento con i nazisti da decenni. La donna, Irmgard Furchner, all’epoca dei fatti aveva tra i 18 e i 19 anni. Secondo l’accusa doveva essere processata da un tribunale speciale per «complicità in omicidio in più di 10 mila casi». È accusata di aver partecipato all’omicidio di detenuti nel campo di concentramento di Stutthof, in Polonia, dove ha lavorato come dattilografa e segretaria del comandante del campo, Paul Werner Hoppe, tra il giugno 1943 e l’aprile 1945. Questa mattina, 30 settembre, il presidente del tribunale di Itzehoe ha lanciato l’allarme, spiegando che «l’imputata è in fuga», e che è stato emesso un mandato di arresto. «Ha lasciato la sua casa per anziani e ha preso un taxi», ha detto una portavoce del tribunale di Itzehoe, Frederike Milhoffer.


Continua a leggere su Open


Leggi anche: