Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Superman che bacia un uomo e la bisessualità sdoganata anche per gli eroi

Jon Kent si dichiarerà al reporter Jay Nakamura nel prossimo numero di “Superman: Son of Kal-El”

Il giorno in cui negli Stati Uniti si festeggia il National Coming Out Day, la casa editrice Dc Comics ha annunciato la pubblicazione di un album in cui Superman rivela la sua bisessualità. O meglio, nel prossimo numero della serie Superman: Son of Kal-El, il giovane Jon Kent, figlio del Superman originale Clark Kent, si dichiarerà a Jay Nakamura, un giovane reporter. Jon Kent è un personaggio comparso per la prima volta nel luglio del 2015 con la serie Convergence: Superman e ha transitato in varie serie della Dc Comics prima di aggiudicarsi un arco narrativo tutto dedicato a lui. Una storia in cui raccoglie l’eredità del padre, diventando così il nuovo Superman. La storia è stata scritta da Tom Taylor, autore di fumetti classe 1978 che ha lavorato anche alle saghe di X-Men e Star Wars: «Ho sempre detto che tutti hanno bisogno di eroi e tutti meritano di vedere se stessi nei loro eroi e sono molto grato che DC e Warner Bros. condividano questa idea. Il simbolo di Superman è sempre stato sinonimo di speranza, verità e giustizia. Oggi quel simbolo rappresenta qualcosa di più». Una scelta apprezzata anche dagli editor di Dc Comics: «Non potremmo essere più orgogliosi di raccontare questa importante storia di Tom Taylor e John Timms. Parliamo molto del potere del DC Multiverse nella nostra narrazione e questo è un altro incredibile esempio».


Wonder Woman, Batwoman, Harley Quinn e le altre

Nel settembre 2016 Greck Rucka, storico sceneggiatore, aveva detto in un’intervista a Comicosity quello che a tanti era sempre stato chiaro: «Diana è innamorata e ha avuto relazioni con altre donne». Diana è Wonder Woman, la prima eroina femminile comparsa negli album della Dc Comics. Rucka ha chiarito che è mai stato nelle intenzioni degli editori dettare una linea sull’orientamento sessuale: «Nessuno alla Dc ha mai detto “Deve essere etero”. Nessuno. Mai. Non hanno mai battuto ciglio». Insieme a lei però sono parecchie le super eroine che hanno fatto coming out. Rimanendo sotto l’insegna di Dc, ci sono Batwoman, Harley Quinn con la sua storia con Poison Ivy e (meno nota) Promethea. La novità di Superman: Son of Kal-El quindi è che nella Dc Comics venga accostato il tema della bisessualità o omosessualità a un super eroe maschile e soprattutto noto. Nel corso degli anni infatti erano comparsi personaggi gay ma solo nelle retrovie o in qualche storia minore, come Jericho (prima apparizione in Tales of the Teen Titans nel 1984), Pied Pier (il super cattivo di The Flash che ha esordito nel 1959) o la lanterna verde Alan Scott (qui la prima presentazione al pubblico è stata nel 1940 ma il coming out è arrivato solo di recente).


Leggi anche: