Una foto mostra un fiume di persone che manifesta a Genova contro il Green Pass? No e non è neanche italiana

La foto che mostra fiumi di persone nel porto di Genova a manifestare per i nostri diritti il 13 ottobre mattina? No, è Zurigo e non è nemmeno recente

Un post Facebook, pubblicato nel gruppo Camionisti incazzati, riporta la fotografia di una manifestazione con la seguente descrizione: «Situazione di stamattina alle 9:00 – Porto di Genova tutto bloccato – Fiumi di persone che manifestano pacificamente per i diritti di tutti, noi non molliamo». La foto non ha nulla a che vedere con il porto di Genova e non riguarda nemmeno un evento del 2021, ma viene associata alle manifestazioni contro il Green Pass di questi giorni.

Per chi ha fretta

  • Non si tratta di uno scatto fatto presso il porto di Genova.
  • La foto è del 2018 e riguarda l’evento Street Parade tenutosi a Zurigo, in Svizzera.
  • L’autore del post, che dal profilo sembra voler prendere in giro i gruppi negazionisti ViVi, ha pubblicato nel gruppo dei camionisti ulteriori elementi fuori contesto.

Analisi

Il post, pubblicato nel gruppo Facebook a sostegno dei camionisti e che nel giro di appena 6 ore ha superato le 3.300 condivisioni (un esempio qui), sostiene che a Genova ci sia stata una manifestazione per i diritti di tutti, un messaggio che gli utenti associano alle manifestazioni contro il Green Pass.

Una delle condivisioni degli utenti. Nel post Franco scrive: «Genova questa mattina».

Ecco alcuni commenti al post pubblicato nel gruppo:

Rosalia: «Grazie di cuore quello che fate per noi siete degli italiani meravigliosi Grazie»

Liudmyla: «Grazie mille per tutto Grazie di cuore per le parole da parte mia»

Simona: «GRAZIE. NON DOBBIAMO FERMARCI AL GREEN PASS, DOBBIAMO PRETENDERE CHE QUESTI DELINQUENTI RISPONDANO DI QUANTO HANNO FATTO! AVREMO QUALCHE PERSONA ONESTA E DECOROSA CHE POSSA GUIDARCI.»

La foto è del 2018 e non è Genova

Troviamo la stessa foto in un articolo di Swissinfo.ch sull’evento Street Parade del 2018 a Zurigo, in Svizzera.

Le foto dell’evento svizzero vennero associate nell’estate 2020 alle manifestazioni negazioniste della Covid-19 a Berlino. Ne abbiamo parlato qui.

Le foto dell’evento svizzero vennero usate nel 2020 per associarle alla manifestazione negazionista di Berlino.

Non è l’unica foto decontestualizzata

Lo stesso utente, autore del post con la foto decontestualizzata, pubblica ulteriori contenuti simili come il seguente: «PER CHI DICEVA CHE NOI CAMIONISTI NON ERAVAMO PRESENTI… VI BASTA QUESTO? IMMERSI NELLA FOLLA. SENZA PAURA». La foto condivisa è uno scatto dello Street Parade del 2016.

L’autore del post, tale Sinamyka Sjmosuky, risulta essere uno degli amministratori del gruppo.

Dal suo profilo notiamo alcune immagini che fanno riferimento a delle prese in giro rivolte al gruppo dei ViVi, un gruppo che nel corso del 2021 ha rivendicato diversi atti vandalici nei centri vaccinali e non solo.

Conclusioni

L’immagine risulta decisamente fuori contesto, così come altre condivise dall’utente nel gruppo Facebook dedicato ai camionisti. Non ci sono riferimenti agli obiettivi del gruppo Facebook, il quale risulta creato da appena due settimane con oltre 10 mila iscritti.

Il gruppo risulta creato da appena 2 settimane.

Uno degli amministratori del gruppo, tale Zora Larossa, richiama gli utenti a pubblicare contenuti verificati. Non risulta possibile sostenere che l’obiettivo del gruppo sia quello di prendere in giro gli utenti.

Leggi anche: