Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Bufala! La figlia dell’ex ministra Elsa Fornero non è andata in pensione a 39 anni

Una bufala riciclata che circola dal 2015, creata e diffusa inizialmente da un sito che imitava il Corriere della Sera

Riscontriamo numerose condivisioni Facebook di uno screenshot riportante un articolo dal titolo «La figlia della ex ministra Elsa Fornero in pensione a 39 anni…tutti devono sapere!». Si tratta di una bufala datata, tornata a galla nel periodo in cui si discute di Quota 100 e delle recenti dichiarazioni di Matteo Salvini, leader della Lega: «Non mi interessano le etichette, mi interessa difendere lavoratori e pensionati ed evitare il ritorno alla legge Fornero».

Per chi ha fretta

  • Silvia Deaglio, figlia dell’ex ministra Elsa Fornero, non è andata in pre-pensionamento a 39 anni.
  • La bufala venne diffusa nel 2015 da un sito “parodia” chiamato Corriere della Pera.
  • Nata nel 1974, quando venne diffusa la bufala aveva 41 anni.
  • Silvia Deaglio è docente presso l’Università di Torino dal 2011. Risulta esserlo ancora oggi, nel 2021.

Analisi

Effettuando una ricerca Facebook è possibile riscontrare numerose condivisioni dello screenshot nel corso del 2021.

La ricerca ci permette di trovare diversi post del 24 ottobre (qui, qui e qui), del 23 ottobre (qui e qui), del 22 ottobre (qui) e del 19 ottobre (qui).

Uno dei post dell’ottobre 2021 con un testo aggiunto: «Un pensiero per queste belle signore». Nei commenti, numerosi insulti.

Lo screenshot più datato e virale riscontrato è quello dell’utente Simonetta, pubblicato nel 2017 ottenendo oltre 165 mila condivisioni.

Il post, nonostante sia datato, viene tutt’oggi condiviso da numerosi utenti (qui, qui e qui alcuni esempi).

Il testo della bufala originale

La “bufala riciclata” circola da diversi anni con un testo più articolato. Tra i primi a condividerla nel 2015 fu il sito Corriere della Pera, un sito parodia che riprende in parte il nome del Corriere della Sera.

Ecco il testo che circola dal 2015:

Una carriera accademica perfetta e un profilo prestigioso quello della figlia del ministro. Nata nel 1974, Silvia Deaglio, a soli 24 anni è già laureata in medicina, dunque con ben quattro anni d’anticipo rispetto alla categoria degli sfigati elaborata dal sottosegretario Michel Martone.

(La) Deaglio si è specializzata in oncologia nel 2002 e ottiene un dottorato in genetica umana nel 2006. Nel 2005, appena conseguito il Master e mentre svolge un dottorato in Italia, la giovane professoressa, ottiene un incarico presso il prestigioso Beth Israel Deaconess Medical Center di Harvard, il celebre college di Boston. Poi diventa responsabile della ricerca alla Hugef, una fondazione che si occupa di genetica. Alcune sue ricerche sono state finanziate dalla Compagnia di Sanpaolo, fondazione che è la prima azionista della banca Intesa Sanpaolo, di cui sua madre era vicepresidente.

Silvia Deaglio è tornata oggi all’attenzione dei media dopo la notizia su un suo pre-pensionamento: la Deaglio sarebbe in pensione dal 2013, e cioè alla giovanissima età di 39 anni. La notizia ovviamente non è stata presa molto bene dagli esodati e da tutte le vittime della controversa riforma della mamma.

Interrogata dai giornalisti la Deaglio ha risposto: “Il mio curriculum parla chiaro. E l’INPS anche”.

Un testo che, in realtà, è stato copiato, incollato e modificato da un articolo realmente pubblicato nel 2012 dal Corriere della Sera dal titolo «Silvia Deaglio: “Per me parla il curriculum”», nel quale non c’è alcun riferimento alla pensione.

Silvia Deaglio non è andata in pensione

La figlia di Elsa Fornero non è andata in pensione a 39 anni. Nata nel 1974, nel periodo in cui venne diffusa la bufala (nel 2015) aveva 41 anni.

Il profilo della docente Silvia Deaglio presso l’Università di Torino.

Silvia Deaglio risulta, secondo quanto riportato nel profilo Linkedin, dirigente medico presso l’Azienda Ospedaliera Città della Salute e della Scienza di Torino dal 2016, mentre dal 2011 ad oggi risulta docente presso l’Università di Torino.

Conclusioni

La bufala del pre-pensionamento della figlia di Elsa Fornero, Silvia Deaglio, era stata diffusa da un sito fasullo di informazione nel 2015. Lo screenshot dell’articolo, riportante la foto di entrambe le protagoniste e il titolo accusatorio, permette la diffusione della falsa notizia nonostante il sito che l’aveva lanciata non esiste più.

Questo articolo contribuisce a un progetto di Facebook per combattere le notizie false e la disinformazione sulle piattaforme social. Leggi qui per maggiori informazioni sulla nostra partnership con Facebook.

Leggi anche: